BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ubriaco al volante stava imboccando una via contromano durante la processione

Il ragazzo alla guida aveva un tasso alcolemico di 2,45g/l

Girava in auto con un tasso alcolemico quasi cinque volte sopra il livello consentito, e per poco, non si stava immettendo contromano in una via a senso unico molto trafficato, anche per via dell’imminente processione per la Domenica della Palme.

È successo a Caravaggio, nella mattinata di domenica 14 aprile, e il risultato sarebbe potuto essere ben diverso se l’automobile su cui viaggiava un ragazzo rumeno in compagnia di altri tre amici di origine tunisina, romena ed ecuadoregna non fosse stata prontamente bloccata dagli agenti della Polizia Locale.

L’Audi A3 su cui si muovevano i quattro, infatti, dalla centrale piazza Garibaldi stava per immettersi in contromano nel vicino senso unico, in quel momento molto trafficato anche a causa dell’imminente celebrazione religiosa.

I quattro stranieri, una volta fermata la corsa del veicolo, sono apparsi sin da subito in evidente stato alterato per via della grande quantità di alcol assunto, con l’automobile che era carica di ulteriori lattine di birra pronte per essere consumate. In particolare, il conducente romeno, è risultato positivo all’alcol test con un valore totale di 2.45g/l, ben oltre il livello limite consentito dalla legge italiana.

Da ulteriori accertamenti si è appurato che alcuni di loro avevano avuto già in passato precedenti con la giustizia.

Al guidatore della vettura è stata sospesa immediatamente la licenza di guida, con la segnalazione alla Procura della Repubblica di Bergamo, che ora predisporrà al giovane un’ammenda che andrà tra i 1.500 e i 6 mila euro, e l’arresto della durata tra i sei mesi e un anno oltre al sequestro e alla confisca del veicolo interessato.

Il comandante della Polizia Locale Cristiana Vassalli e il primo cittadino Claudio Bolandrini hanno sottolineato “l’importanza dell’operato svolto dagli agenti al fine di garantire la pubblica incolumità e di prevenire una situazione altamente rischiosa per i cittadini di Caravaggio, in un giorno festivo con affluenza di molti cittadini”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.