BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Europei, ottavo posto conclusivo alla trave per Giorgia Villa

La 16enne di Brembate ha concluso la propria prova con il punteggio di 11.200 nella competizione vinta dalla britannica Alice Kinsella

Non si concludono nel migliore dei modi i Campionati Europei per Giorgia Villa che nella finale della trave non è riuscita ad andare oltre l’ottavo posto.

Sulla pedana del Netto Stadium di Stettino la 16enne di Brembate, giunta in finale con i favori della vigilia grazie al miglior punteggio ottenuto in qualifica, non si è espressa nel migliore dei modi e a causa di alcuni errori ha chiuso la propria gara in ottava posizione con il punteggio di 11.200.

Giunta alla rassegna continentale non in perfette condizioni a causa di condizioni fisiche a causa della febbre e di un problema al piede, la giovane bergamasca ha toccato in entrata il legno prima di cadere sia sulla prima serie acrobatica indietro che successivamente anche in uscita; cadute che hanno pesato sul punteggio della ginnasta della Brixia Gym e che le hanno compromesso la possibilità di raggiungere il primo podio internazionale fra le senior composto dalla britannica Alice Kinsella, prima davanti alle francesi Melanie De Jesus Dos Santos e Lorette Charpy.

“Non è facile venire qui e fare subito l’esercizio, ero anche emozionata perché era la prima finale da senior – ha dichiarato Giorgia Villa ai microfoni della Federginnastica -. Ho fatto l’esercizio più brutto della mia vita, si farà meglio la prossima volta“.

“Giorgia non ha potuto lavorare molto durante l’ultimo mese, si è presentata con una condizione approssimativa. Non era facile ripetersi come ha fatto il primo giorno sulla trave, poi qui non ci sono nemmeno i 30” di warm-up – conclude il direttore tecnico Enrico Casella -. Questa esperienza è stata importante, lei ci ha messo la faccia e tornerà a casa con esperienza, sicuramente vorrà fare meglio. Prossimo appuntamento i Mondiali, lì faremo meglio“.

Foto Simone Ferraro/FGI

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.