BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Quarta lista di centrosinistra per Gori: ci saranno Simone Paganoni e Nadia Ghisalberti

Con Patto Civico anche i socialisti e gli esponenti di Italia in Comune di Pizzarotti

Aveva salutato tutti al termine dell’ultimo consiglio comunale, invece Simone Paganoni alle prossime elezioni sarà ancora in pista. Ci sarà lui, a fianco dell’attuale assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti, dietro alla quarta lista di centrosinistra che sosterrà il sindaco uscente Giorgio Gori.

“Il nome è ancora top secret – spiega Paganoni – perché assieme a noi di Patto Civico ci saranno anche l’area dei socialisti e gli esponenti di Italia in Comune di Pizzarotti, oltre a qualche altra forza che potrebbe aggregarsi all’ultimo”.

Oltre alla Lista Gori, al Pd e ad Ambiente, Partecipazione, Futuro, Gori nella corsa a Palazzo Frizzoni potrà contare anche sui voti di quel Patto Civico (e dei suoi alleati) che nel 2014 portò in consiglio comunale anche Federica Bruni, che questa volta correrà col partito Democratico.

“I saluti dopo l’ultimo consiglio? Io cui credevo davvero – risponde Paganoni -, dopo vent’anni volevo lasciare il posto ad altri. Mi ha sorpreso, invece, il richiamo della gente: in tanti mi sono venuti a cercare per dirmi di restare in consiglio, perché sono un rompiballe come piace ai cittadini di quartiere. Quello per cui io ho promesso di battermi alla fine è stato tutto fatto, credo sia per questo che la gente, anche quella non di centrosinistra, mi abbia chiesto di restare. Tante piccole cose che per un quartiere, in realtà, sono grandissime”.

Paganoni torna a candidarsi con un singolare obiettivo (tra gli altri): “Una delle cose che più amo fare da consigliere è celebrare matrimoni: non ci guadagno niente – spiega -, ma partecipare alla gioia delle persone che decidono di sposarsi mi rende troppo felice. Spero di poterlo continuare a fare”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.