BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cividate al Piano, operazione antidroga dei carabinieri: un arresto e due denunciati

In manette è finito un 30enne residente a Savona

Giovedì sera, 5 aprile, a Cividate al Piano i carabinieri di Treviglio hanno eseguito un’operazione antidroga al termine della quale c’è stato un arresto in flagranza di reato e due denunce a piede libero.

Complessivamente i militari, dopo un mirato blitz contro il narcotraffico, hanno recuperato un etto e mezzo di cocaina, suddivisa in due parti.

Sono stati i carabinieri della stazione di Calcio ad intervenire nell’area interna di un’azienda ubicata in una zona isolata e così a rintracciare tre cittadini marocchini, con un’età compresa tra i 30 e i 40 anni. Nella disponibilità di uno di loro, un 30enne, residente a Savona e regolare in Italia, i militari hanno così recuperato un etto e mezzo di cocaina (suddivisi in due grossi “sassi” del peso rispettivo di 100 e 50 grammi).

Gli investigatori ritengono che ci sia stato una compravendita di una partita di droga tra i soggetti rimasti coinvolti nell’operazione, da piazzare poi sul territorio attraverso lo spaccio al dettaglio.

L’arresto infatti del 30enne marocchino, secondo i carabinieri, ha interrotto un probabile approvvigionamento di sostanze stupefacenti destinato alla Liguria e precisamente alla provincia di Savona. La Bassa Bergamasca, sempre secondo i militari, si riconferma un luogo di smercio e di commercializzazione anche fuori area della droga.

Un terzo degli arresti compiuti anche quest’anno dai carabinieri di Treviglio sono riconducibili al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti. La cocaina, come del resto anche l’hashish, occupano il mercato dello spaccio in maniera principale, anche se l’eroina, nell’ultimo biennio, è in netta crescita come droga richiesta e smerciata sul mercato criminale.

Venerdì mattina, in Tribunale a Bergamo, si è svolta l’udienza di convalida per direttissima del 30enne marocchino arrestato dai carabinieri.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.