Quantcast
Il ritorno del Gallo e l'acuto del Gabbia: Toro-Samp incorona i bomber bergamaschi - BergamoNews
I gol

Il ritorno del Gallo e l’acuto del Gabbia: Toro-Samp incorona i bomber bergamaschi

La sfida tra due rivali nella corsa europea dell'Atalanta. Ironia della sorte, a trascinarle sono proprio le reti degli attaccanti nati a Calcinate

Torino e Sampdoria: due delle rivali più agguerrite alla corsa in Europa dell’Atalanta. Ironia della sorte, fa quantomeno sorridere che a trascinarle siano proprio i gol di due attaccanti bergamaschi, nati entrambi a Calcinate. Lo scontro diretto di ieri sera, finito 2-1 per i granata, è stato infatti deciso dalle reti del gallo Andrea Belotti (centravanti del Toro) e Manolo Gabbiadini (Samp).

La sfida del turno infrasettimanale ha rilanciato le ambizioni europee della squadra di Mazzarri che, grazie alla sconfitta della Lazio a Ferrara e al pareggio della Roma in casa contro la Fiorentina, ha agganciato il quinto posto in classifica a soli quattro punti dal Milan quarto. I blucerchiati, tuttavia, restano a tre lunghezze dal quartetto formato da Roma, Atalanta, Torino e Lazio che insegue compatto l’ultimo posto utile per l’Europa che conta. Il tutto in attesa della gara che, questa sera, vedrà impegnati i nerazzurri in casa contro il Bologna.

La gara racconta di un Belotti in grande spolvero: dopo diciotto minuti buca con facilità disarmante la difesa blucerchiata, fermato da un tackle in area di Bereszynski: il Toro chiede il rigore, Maresca indica che il difensore ha preso pallone e concede l’angolo. E’ il preludio del vantaggio, che cade al 34’, nell’occasione in cui la Samp difende in dieci per il momentaneo infortunio di Colley (sostituito prima dell’intervallo da Tonelli): sul cross di De Silvestri, il Gallo stacca su Bereszynski e batte Audero facendo esplodere l’Olimpico. Finita? assolutamente no. Il Toro capisce che è il momento di mettere la Samp alle corde. E lo fa. Allo scadere del primo tempo Andersen rilancia corto una palla apparentemente innocua, che Belotti spinge comodamente in rete per il due a zero. È il suo dodicesimo gol in Serie A, la sua terza doppietta in questo campionato.

Quando la gara sembra addormentarsi, c’è gloria anche per l’altro bergamasco in campo, Gabbiadini, autore di una bellissima rete dalla distanza col mancino.

manolo gabbiadini
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI