BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Allarme furti, dal Comune 141mila euro per sistemi di sicurezza nei negozi video

Il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Sergio Gandi "I commercianti rappresentano anche un presidio importante per la sicurezza urbana"

Detto, fatto: la Giunta del Comune di Bergamo ha deliberato lo stanziamento di altri 22mila euro perché il mondo del commercio cittadino possa installare dispositivi di sicurezza nei propri negozi.

Gandi Messina

Il Comune aveva infatti istruito un apposito bando nello scorso dicembre, denaro a fondo perduto per aiutare (con un minimo di mille e un massimo di 3 mila euro per ogni commerciante) i negozianti a prevenire furti, rapine e atti vandalici con l’installazione di sistemi di sicurezza, allarmi, casseforti e vetrine antisfondamento. Erano arrivate ben 61 richieste, troppe perché potesse bastare il fondo di 119mila euro stanziato da Palazzo Frizzoni nei mesi scorsi.

Al bando hanno risposto commercianti di ogni genere, dalle panetterie alle gioiellerie, dai bar ai negozi di fiori, e che si trovano un po’ ovunque sul territorio cittadino, da Bergamo Alta a Borgo Palazzo al centro città.

“Il fondo che avevamo messo inizialmente a disposizione — commenta il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Sergio Gandiha potuto rispondere da subito alle richieste di 48 esercizi commerciali. Avevamo annunciato che avremmo reperito le risorse necessarie per rispondere positivamente anche alle domande di finanziamento dei 13 esercizi commerciali che sforavano la cifra inizialmente stanziata dal Comune e ci siamo attivati subito per farlo. I commercianti rappresentano anche un presidio importante per la sicurezza urbana, rendendo vivi i nostri quartieri e le zone di pregio della città ed è quindi di fondamentale importanza migliorare la loro sicurezza”.

L’iniziativa è stata accolta con soddisfazione anche dalla Polizia locale cittadina, come spiega il comandante Gabriella Messina: “Nonostante l’impegno quotidiano dei nostri agenti, non è facile controllare ogni angolo della città. Provvedimenti come questo possono essere utili anche a noi, oltre che a cittadini ed esercenti, che possono fare la propria parte nel garantire la sicurezza di Bergamo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.