BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giovani al (primo) voto, Gori manda una lettera: “Voglio una Bergamo per voi”

I giovani bergamaschi che, il 26 maggio, voteranno per la prima volta alle elezioni comunali, hanno ricevuto una lettera personalizzata a firma Giorgio Gori

All’inizio dell’ultima settimana di marzo, i giovani bergamaschi che, il 26 maggio, voteranno per la prima volta alle elezioni comunali, hanno ricevuto una lettera personalizzata a firma Giorgio Gori.

In poche e chiare righe, l’attuale sindaco di Bergamo, in corsa contro Giacomo Stucchi e Nicholas Anesa per la poltrona di Palazzo Frizzoni, ha raccontato ai ragazzi e alle ragazze della città cosa è stato fatto fino ad ora per le nuove generazione, ciò che è in cantiere e ciò che, ancora, è necessario costruire dalle fondamenta con l’aiuto di tutti, specialmente dei più giovani.

Un invito, prima di tutto, ad andare a votare (non solo per le comunali ma anche per le amministrative) e a conoscere di persona quel nome e quel volto che vedono per lo più sui giornali e sui manifesti. Non solo, anche un indirizzo e-mail a cui scrivere e un numero da chiamare per essere ascoltati.

Ecco la lettera per intero:

“Il prossimo 26 maggio a Bergamo, si voterà per scegliere il sindaco. Per te si tratta del primo voto alle elezioni comunali e per questo motivo ho pensato di scriverti. Come Sindaco ho lavorato tanto per cercare di rendere Bergamo una città più viva, più dinamica, più allegra, più internazionale. Un posto dove possono succedere tante cose.

Spero di esserci riuscito almeno in parte.

Ci sono molte cose che sono state avviate e che presto ti riguarderanno da vicino: in pochi anni avremo un nuovo studentato e un nuovo centro sportivo per l’Università, dentro la ex caserma Montelungo, spazi d’aggregazione e di divertimento come Edonè e Lab80 nell’Ex Centrale di Daste e Spalenga alla Celadina, nuovi spazi studio, di co-working e impianti per lo sport, un nuovo palasport e lo stadio completamente rinnovato, oltre ad un calendario ancor più ricco di concerti, mostre ed eventi culturali.

Ma voglio fare di più.

Voglio che i ragazzi e le ragazze che vivono a Bergamo possano costruirsi una vita indipendente, trovare il lavoro per il quale hanno studiato, una casa, disporre di spazi di aggregazione e di espressione e muoversi in città in modo comodo ed efficiente.

Non è facile, ma credo che siamo sulla strada giusta. Secondo me Bergamo è una città bellissima. Poche altre in Italia riescono ad avere le qualità che noi abbiamo d’avanti tutti giorni. In questi anni poi si è aperta, diventando una vera città europea, dinamica e solidale.

In un periodo in cui c’è chi vuole costruire muri e alzare barricate, predicando la chiusura e la discriminazione, io voglio che la nostra resti una città aperta al futuro, fiera delle sue radici ma non provinciale, attenda ai suoi cittadini ma non egoista, capace di intercettare le opportunità che caratterizzano il nostro tempo.

Per riuscirci questa volta c’è bisogno di un grande impegno da parte di tutti, anche dei più giovani. Sarebbe bello, quindi, se anche tu volessi fare la tua parte.

C’è già un bel gruppo di ragazzi e di ragazze che sta collaborando alla campagna che ci accompagnerà al voto del prossimo 26 maggio. Se vuoi partecipare scrivimi subito a giovani@giorgiogori.it

In ogni caso è importante che il 26 maggio tu vada a votare (anche per l’Europa, mi raccomando!)

Io farò di tutto per essere all’altezza della tua fiducia,

Giorgio Gori

P.s.: se vuoi organizzare un piccolo incontro con me, insieme ai tuoi amici, chiama quando vuoi il 3314411998, sarà un piacere ascoltarvi.”

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.