BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Salute

Informazione Pubblicitaria

A Bergamo congresso nazionale sui tumori gastrointestinali rari

L’appuntamento è sabato 30 marzo al centro congressi Giovanni XXIII e vedrà la partecipazione di numerosi specialisti.

Più informazioni su

Neoplasie pancreatiche e neoplasie gastroenteriche orfane: nomi complessi che sottintendono patologie tumorali meno note e con incidenze inferiori a quelle dei tumori gastrici o colici, ma non per questo meno aggressive.

“La gestione clinica delle neoplasie pancreatiche e delle neoplasie gastroenteriche orfane”riunirà al Centro Congressi Giovanni XXIIIdi Bergamo oltre 150 specialisti per tutta la giornata di sabato 30 marzo sotto la direzione scientifica di Giordano Beretta, responsabile dell’Oncologia Medica di Humanitas Gavazzeni, e di Orlando Goletti, responsabile della Chirurgia Generale di Humanitas Gavazzeni.

Un’occasione per fare il punto su patologie per le quali, negli ultimi anni, si sono sviluppati approcci terapeutici prima non disponibili.

La diagnosi puntuale, la corretta identificazione e, conseguentemente, la strategia terapeutica possono condizionare in modo rilevante il risultato. Attraverso la partecipazione di relatori di rilievo nazionale, il convegno si pone l’obiettivo di fornire elementi diagnostici e terapeutici che consentano ai partecipanti di migliorare la propria capacità gestionale di queste patologie.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.