BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mancini ora vuol conquistare l’Italia: col Liechtenstein il debutto in Nazionale

Il difensore dell'Atalanta a Parma sarà titolare e giocherà i primi minuti con la nazionale maggiore

Non se lo dimenticherà tanto facilmente questo 26 marzo 2019 Gianluca Mancini: il difensore dell’Atalanta, infatti, a Parma contro il Liechtenstein farà il suo debutto con la maglia della nazionale maggiore. E lo farà non in un match qualsiasi, ma in una gara valida per le qualificazioni ad Euro 2020.

Mancini, classe 1996, era già stato convocato dal suo omonimo Ct azzurro lo scorso 20 novembre in occasione dell’amichevole vinta 1-0 contro gli Stati Uniti, ma non era sceso in campo. Al Tardini, invece, sarà schierato dall’inizio al posto dell’infortunato Piccini nell’insolito ruolo di terzino destro.

Per il difensore di Pontedera si tratta dell’ennesima grande soddisfazione che questa stagione gli sta regalando: con Gasperini è ormai un titolare fisso nella difesa a tre e su di lui si sono già orientate le attenzioni di diverse big d’Italia e d’Europa. Del resto, non potrebbe essere altrimenti per un difensore capace non solo di coprire alla grande la propria porta, ma anche di realizzare 6 gol tra campionato e qualificazione all’Europa League.

Quella che giocherà contro il Liechtenstein sarà un’Italia diversa in più di uno dei suoi interpreti rispetto a quella vista con la Finlandia: Roberto Mancini ha annunciato almeno 3-4 cambi nella conferenza stampa della vigilia.

Oltre a Mancini sarà titolare anche Spinazzola sull’out di sinistra, mentre Romagnoli dovrebbe far rifiatare Chiellini al centro della difesa e Sirigu rimpiazzare Donnarumma tra i pali. Verso una chance dal primo minuto sia Sensi che Politano: il primo prenderebbe il posto di Barella, il secondo quello di Bernardeschi sul quale è favorito. Conferma per Kean, quasi certo l’impiego di Quagliarella da titolare a discapito di Immobile.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.