Quantcast
Aido presenta una nuova app, prima in Lombardia: “Cultura della Donazione” - BergamoNews
Con ubi banca

Aido presenta una nuova app, prima in Lombardia: “Cultura della Donazione”

Il progetto, realizzato con il sostegno di UBI Banca, nasce con l’obiettivo di mettere a disposizione uno strumento in più per diffondere la conoscenza dell’Associazione stessa e supportarne l’azione. Culturaaidolombardia è rivolta a tutti, in particolare a giovani e studenti.

Il progetto, realizzato con il sostegno di UBI Banca, nasce con l’obiettivo di mettere a disposizione uno strumento in più per diffondere la conoscenza dell’Associazione stessa e supportarne l’azione. Culturaaidolombardia è rivolta a tutti, in particolare a giovani e studenti.

Con questa web app chiunque voglia saperne di più sulla donazione e il trapianto di organi, tessuti e cellule, sulla storia di Aido, sulle possibilità di esprimere la volontà della donazione di organi post mortem e molto altro……. è nel posto giusto!

La web app, così come i libretti, i cd e i dvd in precedenza, e le più recenti chiavette, fortemente volute da Aido Consiglio Regionale Lombardia, ha un fondamentale e preciso scopo: promuovere, in base al principio di solidarietà sociale, la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule dando la possibilità a qualsiasi persona di accedere a questi contenuti in modo semplice.
Oltre a questo, Aido in Lombardia sostiene la conoscenza di stili di vita atti a prevenire l’insorgere di patologie che possono richiedere il trapianto. Provvede, per quanto di competenza, alla raccolta delle dichiarazioni di volontà favorevoli alla donazione post mortem. Svolge plurime attività indirizzate alla sensibilizzazione dei cittadini nei confronti della donazione come interventi nelle scuole di ogni ordine e grado, conferenze scientifiche aperte alla cittadinanza con l’apporto di medici qualificati, manifestazioni con stand informativi per la distribuzione del materiale promozionale. È editore del giornale “Prevenzione Oggi” che raccoglie l’adesione di circa 10.000 lombardi.

Aido Consiglio Regionale Lombardia, attraverso Culturaaidolombardia vuole realizzare il sogno di rendere accessibile a tutti la cultura della donazione, lavoro svolto da molti anni e in molti modi. Con l’evoluzione dei tempi moderni ha pensato di aggiornare i classici libretti, cd e dvd con delle chiavette usb e, ultima ma non meno importante, con questa applicazione. Non solo i lettori occasionali sono i benvenuti ma anche studenti di ogni ordine e grado che devono effettuare ricerche, dirigenti Aido impegnati nella formazione sul territorio lombardo (nel corso di ogni anno scolastico Aido Lombardia riesce, con i suoi volontari, ad entrare in contatto con oltre 40.000 studenti e circa 3.000 docenti consegnando a ciascuno di essi, dopo un incontro illustrativo di circa un ora, materiale illustrativo della mission sociale) e soprattutto persone comuni che hanno voglia e curiosità di avvicinarsi all’Aido.

In tale occasione, è stato presentato anche il nuovo programma per le scuole realizzato sempre con il sostegno di UBI Banca, partner storico dell’Associazione, e che verrà avviato nell’anno scolastico 2019/2020.

“Ancora una volta – commenta il Presidente Giovanni Ravasi – Aido Lombardia dimostra di saper coniugare il suo messaggio di umana e civile solidarietà con il mondo della scuola e più in generale con il mondo giovanile. Dalle scuole primarie, alle secondarie e fino alle università i rappresentanti di Aido contattano ogni anno, in Lombardia, oltre 40.000 giovani e ragazzi unitamente ad alcune migliaia di insegnanti per portare loro il nostro messaggio di solidarietà, di dono gratuito ma anche di impegno civico verso le persone sofferenti e verso l’intera comunità civile. Per fare questo, il Consiglio Regionale di Aido Lombardia cerca sempre di viaggiare con i tempi e gli strumenti più adatti al mondo giovanile: la presentazione di questa nuova web app, che integra e sviluppa (ma non esclude) le precedenti metodologie, ne è la prova evidente. Aido è sempre attenta e aperta alla realtà che ci circonda ed alla società civile: il rapporto e la collaborazione con una grande istituzione come UBI Banca Comunità, a cui va il grazie di tutti i nostri 380.000 iscritti, non può che favorire la conoscenza e la diffusione del nostro prezioso messaggio”.

“Ci riempie di orgoglio – dichiara Luca Gotti, Responsabile Macro Area Territoriale Bergamo e Lombardia Ovest – continuare questo percorso a fianco di AIDO Consiglio Regionale Lombardia. Il lancio odierno di questa web-app, fa parte di un articolato sostegno al progetto dedicato agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Infatti esso rientra nella mission della nostra banca in due modi: il primo è per lo sguardo rivolto al futuro, l’attenzione verso le nuove generazioni, da sempre fulcro di una moltitudine di iniziative condivise dalla banca; il secondo riguarda la possibilità di offrire servizi tecnologicamente e digitalmente sempre più avanzati, esattamente come sta facendo UBI Banca coi suoi clienti. Inoltre, per tradizione e vocazione, UBI Banca ha sempre saputo, e sa ancora oggi, mettersi in relazione con il proprio territorio ed in particolare con una delle espressioni più nobili ed alte che lo stesso, con il suo tessuto sociale e civile, può esprimere, vale a dire il mondo del volontariato e di AIDO”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI