Il mondo del nuoto piange Stefano: "Atleta di valore assoluto" - BergamoNews
Il ricordo

Il mondo del nuoto piange Stefano: “Atleta di valore assoluto”

Il 31enne morto in un incidente a Treviglio è stato campione italiano nei 100 farfalla e ha stabilito nel 2009 il record italiano della staffetta 4×100 mista in vasca corta

Anche il mondo del nuoto piange Stefano Iacobone, il 31enne nuotatore lombardo morto la notte scorsa in un incidente stradale a Treviglio (leggi qui).

Stefano Iacobone è stato un atleta di valore assoluto, di livello nazionale: tesserato per l’Ispra, nuotò anche per i colori della DDS e delTeam Lombardia, è stato campione italiano nei 100 farfalla e ha stabilito nel 2009 il record italiano della staffetta 4×100 mista in vasca corta.

Stefano aveva vestito la divisa della Nazionale in varie occasioni, partecipando anche ai Campionati europei in vasca corta di Stettino, nel 2011. Al termine dell’attività agonistica, non aveva abbandonato il mondo del nuoto: era tesserato e gareggiava per il Master Melzo Nuoto.

Il presidente del Comitato regionale lombardo della Federazione italiana nuoto, Danilo Vucenovich, insieme ai componenti del consiglio direttivo e ai funzionari del Crl, esprime alla famiglia le più sentite condoglianze.

Il ragazzo, probabilmente a causa di un improvviso colpo di sonno, ha perso il controllo della sua automobile, una Peugeot 207, mentre stava transitando in via Bergamo a Treviglio, all’altezza della concessionaria Daihatsu.

L’auto, che era diretta verso il centro, ha invaso la corsia opposta, schiantandosi contro la protezione che delimita la strada. L’urto, fortissimo, non ha lasciato scampo al ragazzo, che è spirato sul colpo. Inutile l’intervento del personale medico giunto con un’ambulanza e un’automedica, il quale non ha potuto che constatare il decesso del 31enne.

Più informazioni
leggi anche
  • Il ricordo
    Stefano morto dopo la serata tra amici: “Figlio meraviglioso e gran lavoratore”
    stefano iacobone
  • Due anni fa a treviglio
    “Mio fratello Stefano, morto a 32 anni contro un guard rail non a norma: vogliamo giustizia”
    Iacobone
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it