Quantcast
Tiramisù, poesia, alberi...: quante celebrazioni il 21 marzo e che confusione! - BergamoNews
La ricorrenza

Tiramisù, poesia, alberi…: quante celebrazioni il 21 marzo e che confusione!

Una giornata, mille significati. Il 21 marzo, primo giorno di primavera e del segno zodiacale dell'Ariete, è una data in cui vengono celebrate le più svariate ricorrenze nazionali o internazionali.

Una giornata, mille significati. Il 21 marzo, primo giorno di primavera e del segno zodiacale dell’Ariete, è una data in cui vengono celebrate le più svariate ricorrenze nazionali o internazionali.

Per fare un po’ di chiarezza, cominciamo dal valore più naturale: il 21 marzo è convenzionalmente considerato il primo giorno di primavera, anche se l’effettiva data dell’equinozio astronomico varia tra il 19 e il 21 marzo. Si tratta del momento in cui la durata delle ore di luce e quelle di buio sono identici: il periodo di luce comincia ad allungarsi rispetto a quello di buio (succede l’inverso a partire dall’equinozio d’autunno). Quest’anno la nuova stagione è arrivata con un giorno d’ìanticipo: secondo i calcoli degli scienziati basati sulla rotazione terrestre, ha preso il via alle 22:58 di martedì 20 marzo. L’anno scorso, invece, è iniziata sempre il 20 marzo ma qualche ora prima, alle 17.15.

L’inizio della nuova stagione viene associato al risveglio della natura e quindi degli uomini e della nostra società, a un’idea di cambiamento possibile, di progresso e di rinascita.

Questo aspetto ha ispirato molteplici significati che afferiscono alla sfera politica, religiosa, culturale o commerciale.

Per quanto riguarda le ricorrenze civili, sul piano internazionale, è la giornata mondiale della Sindrome di Down, la giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale e giornata mondiale della poesia patrocinata dall’Unesco. Su scala nazionale, in Italia è la giornata della memoria e dell’impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie, la festa degli alberi e la giornata nazionale del polline.
Inoltre, l’ex presidente del consiglio ed ex presidente della commissione europea Romano Prodi ha invitato tutti a esporre su balconi e finestre la bandiera dell’Europa in questa giornata come simbolo per rilanciare il sogno europeista in vista delle prossime elezioni continentali.

Dando uno sguardo agli altri Paesi, infine, in Australia, infine, si festeggia l’Harmony day, cioè il giorno dell’armonia.

Spostandoci su un piano religioso, tra i santi del giorno spicca San Benedetto da Norcia, monaco e fondatore dell’Ordine dei Benedettini nonché patrono dell’Europa.
Non è tutto: guardando a una dimensione più commerciale, da tre anni il 21 marzo è dedicato a uno dei dolci italiani più amati al mondo, cioè il tiramisù, iniziativa promosso volta a far conoscere e apprezzare la storia e il sapore di questo dessert dal sapore inconfondibile.

Ogni ricorrenza ha un suo fondamento e, a modo suo, è importante. È inevitabile chiedersi, però, se assegnare così tanti significati a un giorno solo non crei confusione e non finisca col ridurne il valore. Allo stesso modo, sono sempre più le ricorrenze attribuite a ogni giornata: dal giorno della felicità (che si è tenuto ieri, mercoledì 20 marzo) al giorno degli abbracci (1 gennaio), della pasta (25 ottobre) ecc ecc il rischio è che le persone si stanchino e quello che dovrebbe essere un significato speciale perda la sua importanza.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI