BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capriate e Treviglio, minacce alle ex mogli: altri due uomini allontanati dalle famiglie

I due uomini, di 60 e 46 anni, non potranno avvicinarsi alle case delle rispettive ex consorti

I carabinieri di Treviglio hanno eseguito nelle ultime 24 ore altre due misure cautelari per allontanare dalla casa familiare e per imporre il divieto di avvicinamento nei confronti di due ex mariti maltrattanti.

In entrambi i casi i due uomini erano stati già destinatari di altri provvedimenti limitativi uguali, poi venuti meno a seguito di revoca.

Le due situazioni, però, non si sono mai risolte e anzi, gli ex mariti – come comunicato dalle forze dell’ordine – hanno ripreso con le minacce e persecuzioni alle donne.

Le denunce hanno fatto scattare le indagini che in pochissimi giorni hanno portato alla tempestiva richiesta di provvedimenti di tutela da parte della Magistratura Bergamasca.

A Capriate San Gervasio, i carabinieri del paese hanno eseguito la misura dell’allontanamento della casa familiare con divieto di avvicinamento nei confronti di un disoccupato 60enne, responsabile di aver ripreso a minacciare e molestare la moglie, di qualche anno più giovane di lui, arrivando anche a picchiarla.

Mentre a Treviglio le forze dell’ordine hanno eseguito la misura del divieto di avvicinamento nei confronti di un 46enne, anche lui senza una fissa occupazione, addirittura già arrestato per fatti di violenza e maltrattamenti in famiglia. L’uomo, una volta venuta meno la misura prima degli arresti (carcere e domiciliari) e poi del divieto di avvicinamento, è tornato a casa della ex moglie minacciandola di morte e determinando ancora una volta l’intervento dei carabinieri.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.