• Abbonati
L'appuntamento

“Fridays for Future”: ecco le date delle due nuove manifestazioni per l’ambiente

I ragazzi e le ragazze di Fridays for future tornano in piazza per continuare a costruire un futuro migliore

Sull’onda verde che a partire dal 15 marzo 2019 ha travolto tutta Italia e molti altri paesi, c’è la sensazione che una crescente volontà di agire si stia diffondendo sempre di più.

Sicuramente Bergamo ha mostrato apertamente di interessarsi ai cambiamenti climatici, cosa ampiamente dimostrata dai numeri ufficiali della manifestazione: in piazza sono scese più di 5000 persone con 3850 firmatari.

Con la grande mobilitazione portata avanti dai ragazzi di #FridaysforFuture, il progetto di costruire un futuro migliore e un ambiente pulito non si è concluso la scorsa settimana.

La protesta proseguirà venerdì 22 marzo: l’evento inizierà alle 13 in Piazza Matteotti. Si terranno discorsi, dibattiti e confronti. Ci sarà la musica e la possibilità di continuare la raccolta firme. Un momento di condivisione e di informazione. Gli organizzatori invitano i partecipanti a presentarsi vestiti colorati, con cartelloni e tanta voglia di dimostrare quanto sia importante la causa. Ci sarà anche un momento per pranzare insieme e sono richiesti cibi ecosostenibili, quindi senza contenitori usa e getta, nostrani, a chilometro zero. Piccole gesti che possono davvero fare la differenza.

Non è finita qui: per il 24 maggio 2019 è previsto un 2° Sciopero Mondiale per il Futuro, a imitazione di quello avvenuto venerdì 15 marzo, giornata che può benissimo essere ricordata come “venerdì verde”.

Per maggiori informazioni e novità, si consiglia di consultare le pagine Facebook e Instagram dell’evento ufficiale.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI