BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La lotta degli studenti di Bergamo per il clima non si ferma: “Continuate a sostenerci” fotogallery

Dopo la manifestazione i giovani del movimento di Fridays for Future Bergamo sono più agguerriti che mai e la loro voce è forte e chiara

Quattromila studenti in piazza e unico sogno: combattere per l’ambiente e un futuro migliore. Dopo venerdì 15 marzo cosa rimane? Dopo tutti i leoni da tastiera da “scioperate solo per non andare a scuola” e “voglio vedere come avete ridotto le strade al vostro passaggio”, i giovani del movimento di Fridays for Future Bergamo sono più agguerriti che mai e la loro voce è forte e chiara.

Clima, la manifestazione a Bergamo

Questa la lettera che hanno indirizzato ai bergamaschi, ai proprio coetanei, genitori, insegnanti, a chiunque abbia a cuore il futuro del nostro mondo.

“Care concittadine, cari concittadini,

Siamo gli studenti e le studentesse di FridaysForFuture Bergamo che hanno accolto l’appello di Greta Thunberg, estendendo anche alla nostra città lo sciopero globale del 15 marzo contro i cambiamenti climatici.

Vorremmo innanzitutto ringraziare i 5000 partecipanti che hanno permesso la raccolta di più di 3850 firme, che testimoniano una forte presa di posizione rispetto al cambiamento climatico e che sostengono proposte concrete per rendere Bergamo una città più sostenibile.

Chiediamo a tutte le istituzioni degli interventi efficaci, fondamentali per contrastare il problema climatico: incentivi per i mezzi pubblici, provvedimenti per ovviare allo sforamento dei limiti di polveri sottili, rinnovamento delle modalità di riscaldamento e della raccolta differenziata negli edifici pubblici, in particolare in quelli scolastici.

Vorremmo, inoltre, prendere le distanze da alcuni atteggiamenti e episodi marginali, nati da iniziative personali, verificatisi nella giornata di venerdì, in quanto non rispecchiavano lo spirito della manifestazione.

Ci preme puntualizzare che, data la natura dello sciopero, abbiamo prestato la massima attenzione al rispetto dei luoghi toccati dalla manifestazione, impegnandoci a lasciarli puliti nonostante il gran numero di persone presenti: riteniamo che il nostro intento sia stato mantenuto.

Il nostro impegno non si è esaurito con lo sciopero, ma resteremo attivi nelle scuole e sul territorio. La raccolta firme continuerà per dare sempre maggiore spessore alle proposte che avanzeremo alle istituzioni nei giorni a venire. Senza dubbio l’impegno individuale è essenziale, ma perde efficacia se non è affiancato da una responsabilità collettiva: la questione dei cambiamenti climatici coinvolge tutti noi, indipendentemente da età e orientamento politico. Per questo vi invitiamo a sostenerci nelle nostre lotte future.

Le studentesse e gli studenti di FridaysForFuture Bergamo”

Video di Marco Zenoni e Lisa Personeni

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.