BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

Gli arbitri e le ultime su Trapani – Remer Treviglio

Sono stati designati gli arbitri della partita tra 2B Control Trapani e Remer Treviglio, in programma domenica 17 marzo alle 18 al PalaIlio, a Trapani in largo Ilio.

Sono stati designati gli arbitri della partita tra 2B Control Trapani e Remer Treviglio, in programma domenica 17 marzo alle 18 al PalaIlio, a Trapani in largo Ilio.

Arbitri:
1° Arbitro: Nicola Beneduce di Caserta (CE)
2° Arbitro: Angelo Valerio Bramante di San Martino buon albergo (VR)
3° Arbitro: Alessandro Buttinelli di Cerveteri (RM)

Ufficiali di campo:
Segnapunti: Giuseppa Pellegrino di Trapani (TP)
Cronometrista: Silvia Calvino di Trapani (TP)
24 Secondi: Santo Siragusa di Palermo (PA)

INTERVISTE

Mauro Zambelli (Assistant Coach): “Dobbiamo ripartire dalla prestazione di Casale, dove siamo stati competitivi per quaranta minuti su un campo difficile. A Trapani cercheremo di essere ancora più precisi sui dettagli per provare a portare a casa la vittoria. Trapani ha un roster profondo e pieno di giocatori talentuosi, solo con una partita difensivamente umile e generosa potremo limitare la loro produzione”.

Trapani - Remer Treviglio

Ursul d’Almeida (Ala): “Domenica saremo ancora in trasferta, sul difficile campo della 2B Control Trapani. Ci piacerebbe riscattare la sconfitta di Casale ma non sarà semplice perché Trapani in casa sono molto forti. Dovremo limitare Clarke, top scorer dei siciliani e la prestanza fisica sotto canestro di Renzi, uno dei centri più forti del campionato. Sarò doppiamente motivato a fare bene perché torno in Sicilia, da dove è partita la mia avventura italiana”.

Trapani - Remer Treviglio

 

Note: da verificare le condizioni del Capitano Pecchia

Trapani - Remer Treviglio

 

Trapani torna ad incrociare le armi con la Remer dopo lo spettacolare match dell’andata, conclusosi a favore di Treviglio solo dopo un tempo supplementare ed al termine di una gara equilibrata e combattuta. Allora i 31 punti di Clarke, ben supportato dall’eterno Renzi, permisero ai granata di tenere testa ai biancoblu, quella sera determinati a portare a casa i due punti.
Il campionato dei trapanesi si è fino ad oggi dipanato tra un’alternanza di 12 vittorie e 12 sconfitte che l’hanno, per ora, relegata ai margini della zona play off. Ma parlare di occasione perduta è del tutto fuori luogo in un girone dove la lotta per un “posto al sole” coinvolge ancora parecchie compagini, inclusa a pieno titolo Trapani. Sicuramente in questa stagione il “fattore” Palaconad ha rappresentato l’arma in più dei ragazzi di Parente (9 vittorie e 3 sconfitte ma con formazioni del calibro di Bergamo, Capo d’Orlando e Rieti). In trasferta gli squilli sono arrivati solo con Legnano, Leonis e Cassino.
Nel roster si è fatto prepotentemente spazio Clarke (62% del campo) con i suoi 446 punti (conditi da 94 rimbalzi e 107 assist), tallonato da Renzi (429). A distanza seguono Ayers e Pullazi (205 rimbalzi di cui 59 offensivi). Meno incisivi e con minutaggi mediamente inferiori ai 20’ gli esperti (per la categoria) Miaschi, Marulli, Mollura con il nostro ex Curtis Nwohuocha a ritagliarsi qualche breve apparizione sul parquet.

Riguardando il film dell’andata, dove Treviglio riuscì ad avere la meglio dei siciliani solo all’over time e dopo una gara condotta alternativamente dalle due formazioni, viene naturale pensare che anche la gara di domenica potrebbe avere un esito incerto. La buona prestazione in Piemonte dei ragazzi di Vertemati, pur culminata in una sconfitta, autorizza al cauto ottimismo. Lo scrimmage contro la Bakery Piacenza ha evidenziato la ricerca della migliore circolazione di palla, non disdegnando le conclusioni da oltre arco. Da valutare le condizioni di capitan Pecchia, rientrato anzitempo dal ritiro azzurro per un problema fisico.

Giuseppe De Carli

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.