Quantcast
Percorsi di antimafia sociale: iniziativa al Mutuo Soccorso - BergamoNews
Bergamo

Percorsi di antimafia sociale: iniziativa al Mutuo Soccorso

Iniziativa organizzata dall'Associazione "Giovanni Panunzio - Eguaglianza Legalità Diritti" con Arci Bergamo, alla sala del Mutuo Soccorso

Venerdì 15 marzo iniziativa sulla legalità e la lotta alla mafia a Bergamo, organizzata dall’Associazione “Giovanni Panunzio – Eguaglianza Legalità Diritti” con Arci Bergamo, alla sala del Mutuo Soccorso, dalle 19.30.

L’incontro pubblico riguarderà i temi della lotta alla mafia, della legalità e dell’antimafia sociale, con la presentazione di esperienze e testimonianze significative provenienti dalla Puglia e dalla Campania.

All’incontro prenderanno parte:

Giovanna Belluna Panunzio, Vicepresidente dell’Associazione e nuora dell’imprenditore Giovanni Panunzio, la quale parlerà della sua testimonianza di vita diretta nella vicenda che ha riguardato l’imprenditore foggiano ucciso per essersi ribellato al racket, e del suo impegno contro la mafia a Foggia;

don Aniello Manganiello, prete e per molti anni parroco a Scampia, da sempre impegnato nel contrasto della camorra e della criminalità organizzata; sia come uomo di chiesa che, attualmente, come Vicepresidente dell’Associazione “Ultimi”, don Aniello si è sempre battuto per la legalità e per sottrarre i giovani dalla droga, dalle attività di spaccio e da altre attività criminali: di questo e di mafia egli ne parlerà nel corso del suo intervento;

Leonardo Palmisano, sociologo, scrittore, Presidente della cooperativa editoriale di Bari “Radici Future” e componente di LegaCoop, per la quale si occupa del settore Cultura, profondo conoscitore della criminalità mafiosa in Puglia e a livello nazionale e internazionale, il quale tratterà i temi dell’antimafia sociale e della presenza mafiosa nel Nord Italia;

Giuseppe Casolaro, regista e attore de “L’Officina Teatrale – Il Teatro dell’Accorgersi” di Foggia, importante esponente del mondo culturale e artistico pugliese, grazie anche al suo impegno pluriennale in un laboratorio teatrale per giovani da lui diretto, tra i più rilevanti del Sud Italia, nonché sperimentatore di nuovi linguaggi teatrali, il quale si alternerà con i relatori proponendo alcune significative letture.

Nel corso dell’incontro Dimitri Lioi dell’associazione Giovanni Panunzio presenterà un percorso progettuale che stiamo portando avanti a Foggia e che riguarda anche un bene confiscato alla mafia, oltre ad iniziative pubbliche che abbiamo organizzato contro il racket.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI