A rimini

Trapiantata di fegato a Bergamo, 14enne colpita da morbillo: è in isolamento

La ragazzina ha subito ben due interventi agli ex Ospedali Riuniti per il trapianto dell'organo, una quando aveva un anno di vita e l'altra un anno dopo

Le sue condizioni sono in miglioramento, per fortuna, ma la notizia della ragazzina trapiantata di fegato colpita da morbillo desta grande preoccupazione.

La 14enne ha subito ben due interventi a Bergamo per il trapianto dell’organo, una quando aveva un anno di vita e l’altra un anno dopo. Al pronto soccorso di Rimini è arrivata con febbre molto alta e le prime manifestazioni cutanee della malattia, poi confermata da analisi.

Subito è scattato il ricovero nel reparto di Pediatria, in isolamento, mentre il Dipartimento di Salute pubblica dell’Ausl Romagna ha avviato un’indagine epidemiologica tra familiari, parenti, amici e anche in ambito scolastico e nel giro sportivo per risalire all’origine dell’infezione.

Fortunatamente le condizioni della 14enne riminese sono serie ma non così gravi: non è in pericolo di vita.

Il caso è riportato oggi dall’edizione riminese del Resto del Carlino.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI