BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Simone Moro pronto a recuperare i corpi dei due alpinisti Nardi e Ballard

I corpi dei due scalatori si trovano sullo sperone del Mummery a 5.900 metri di altitudine: i due volevano tentare l’impresa di scalare la montagna del Nanga Parbat, in Pakistan, in pieno inverno.

Simone Moro, il noto alpinista bergamasco in possesso del brevetto di pilota di elicottero, si è offerto di recuperare i corpi di Daniele Nardi e Tom Ballard, i due alpinisti morti sul Nanga Parbat dei quali non vi erano più notizie dal 24 febbraio.

I corpi dei due scalatori si trovano sullo sperone del Mummery a 5.900 metri di altitudine: i due volevano tentare l’impresa di scalare la montagna del Nanga Parbat, in Pakistan, in pieno inverno.

Simone Moro sta studiando un eventuale intervento per recuperare le salme: è in contatto con Alex Txikon, l’esperto che ha guidato la squadra di ricerca che ha individuato le sagome.

L’alpinista bergamasco, in compagnia dello stesso Alex Tixkon e di Alì Sadpara, aveva già conquistato la vetta del Nanga Parbat in periodo invernale.

I tre sono quindi molto esperti e conoscono bene la zona: per questo motivo, Moro sta progettando l’intervento per farsi trovare pronto in caso di necessità.

Al momento, l’intervento di Simone Moro resta un’ipotesi, fino a che vi sarà l’eventuale decisone in merito da parte delle famiglie di Nardi e Ballard.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.