Quantcast
Festa del Cross, Marta Zenoni domina il “corto” e conquista il titolo italiano - BergamoNews
Atletica leggera

Festa del Cross, Marta Zenoni domina il “corto” e conquista il titolo italiano

Sul traguardo di Venaria Reale la 20enne di Ranica ha superato Elisa Palmero (Atletica Pinerolo) e Sveva Fascetti (Acsi Italia Atletica)

A distanza di poco più di un mese dalla vittoria nei 3000 metri indoor, Marta Zenoni si ripete e alla Festa del Cross conquista il titolo italiano nel cross corto.

Dopo esser rimasta nel gruppo di testa nella prima parte di gara, a poco più di un chilometro dall’arrivo la 20enne di Ranica ha preso il comando delle operazioni e, grazie a un allungo, è riuscita a distanziare le principali avversarie e a tagliare il traguardo di Venaria Reale in solitaria con il tempo di 9’57″.

“Ho passato tanti momenti difficili ma sono tornata a vincere con il mio allenatore Saro Naso – confessa la giovane dell’Atletica Bergamo ’59 -. La prima parte di gara è stata molto lenta, quindi non ho sentito le difficoltà del tracciato, la seconda parte ho spinto e quindi non vedevo l’ora che arrivasse il traguardo”.

Oltre alla vittoria assoluta, per Marta Zenoni è arrivato anche il titolo nella categoria promesse, un titolo che si aggiunge a quello squadre conquistato da Yassine Rachik e Ahmed Ouhda (Atletica Casone Noceto) davanti all’Atletica Valle Brembana e alle medaglie di bronzo di Moad Razgani (Atletica Bergamo ’59) fra gli allievi e di Alain Cavagna (Atletica Valle Brembana) fra gli juniores.

Foto Colombo/FIDAL

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it