BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ecobonus ed ecotassa sull’acquisto di auto nuove: cosa c’è da sapere

A quanto ammontano incentivi e disincentivi e su quali auto si paga l’ecotassa

Più informazioni su

Quando vi recherete in concessionaria per acquistare la vostra nuova auto, potreste trovarvi una sorpresa, in vigore dal primo marzo. Bella o brutta? Dipende da vostri gusti in tema di auto.

Se siete più sensibili alla tutela dell’ambiente e sceglierete un’autovettura elettrica o ibrida vi verrà riconosciuto uno sconto fiscale, ossia l’Ecobonus, se invece opterete per una vettura “tradizionale”, magari un SUV o un’auto di lusso, con emissioni di CO2 generose, andrete incontro ad una maggiorazione di prezzo, l’Ecotassa.

La legge di bilancio 2019, allo scopo di disincentivare l’acquisto delle autovetture più inquinanti e di incrementare il numero di veicoli ecologici in circolazione, ha introdotto due novità fiscali che trovano applicazione, sottoforma di bonus o di tassa, al momento dell’immatricolazione di un’auto nuova.

Le autovetture colpite dall’Ecotassa sono quelle che superano i 160 g/km in termi di emissioni di CO2 per chilometro percorso. Si tratta di una maggiorazione compresa tra l’importo minimo di 1.000 euro e il massimo di 2.500 euro, in funzione dell’anidride carbonica emessa nell’aria.

L’Ecotassa colpisce principalmente auto di lusso e SUV, ma rientrano tra queste anche autovetture più modeste come ad esempio il Doblò della Fiat (un elenco completo è disponibile sul sito AlVolante).

L’Ecobonus è invece destinato a chi acquista un’auto elettrica o ibrida, sostenendo una spesa non maggiore di 61.000 euro, caratterizzata emissioni inquinanti inferiori a 70 g/km di CO2.

Il contributo è compreso tra i 1.500 e i 6.000 euro ed è differenziato sia dalla fascia di emissioni in cui rientra il veicolo acquistato, sia dalla circostanza che vi sia o meno la rottamazione di un’auto usata appartenente alle categorie Euro 0, 1, 2, 3 o 4.

In base al valore delle emissioni e all’esistenza di una rottamazione, il bonus oscillerà:

tra i 4.000 e i 6.000 euro per auto con emissioni comprese tra 0 e 20 g/km

tra i 1.500 e i 2.000 per auto con emissioni comprese tra 21 e 70 g/km.

Ecco alcune tra le auto che godranno del nuovo incentivo fiscale: Citronen C-Zero, Smart ForTwoe Smart ForFour con il badge EQ, Renault Zoe, e-Golf, Nissal Leaf, Toyota Prius Plug-in Hybrid, MINI Coutryman Cooper SE All4 Auto, Tesla Model 3, BMW i3 e BMW i3s, Hyundai Ioniq Electric, Kia e-Niro e Kia Optima e Kia soul Ev, l’ibrida plug-in di Mitsubishi.

E ricordate, entrambe le novità fiscali rimarranno in vigore fino al 31 dicembre 2021, autista avvisato…

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.