BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

Casale Monferrato supera la Remer Treviglio 95 a 89

Casale vince dopo una buona prestazione della Remer che rimane in partita fino agli ultimi minuti.

Più informazioni su

Nella partita giocata domenica 10 marzo al PalaFerraris di Casale Monferrato la Novipiù Casale Monferrato ha sconfitto la Remer Blu Basket Treviglio 95 a 89 (26-25, 27-26, 18-23, 24-15).

Novipiù Casale Monferrato: Dalton Pepper 23 (6/8, 3/9), Niccolò Martinoni 22 (4/6, 4/4), Davide Denegri 15 (5/8, 1/4), Kruize Pinkins 12 (5/8, 0/1), Bernardo Musso 11 (2/3, 1/7), Nazzareno Italiano 5 (0/0, 1/4), Leonardo Battistini 4 (2/2, 0/0), Luca Cesana 3 (0/3, 1/1), Fabio Valentini 0 (0/1, 0/2), Edoardo Giovara 0 (0/0, 0/0), Federico Banchero 0 (0/0, 0/0), Riccardo Cattapan 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 18 – Rimbalzi: 38 9 + 29 (Dalton Pepper 10) – Assist: 22 (Bernardo Musso 6)
Remer Blu Basket Treviglio: Chris Roberts 28 (6/7, 4/8), Lorenzo Caroti 17 (1/5, 4/8), Mitja Nikolic 13 (2/3, 1/4), Ursulo D’almeida 12 (6/9, 0/2), Andrea Pecchia 11 (4/9, 0/1), Jacopo Borra 6 (2/4, 0/0), Mattia Palumbo 2 (1/2, 0/0), Davide Reati 0 (0/0, 0/1), Edoardo Tiberti 0 (0/1, 0/0), Soma Abati toure 0 (0/0, 0/0), Matteo Belotti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 21 – Rimbalzi: 30 4 + 26 (Jacopo Borra 7) – Assist: 25 (Andrea Pecchia 8)

Casale Monferrato supera la Remer Treviglio 95 a 89

Casale vince dopo una buona prestazione della Remer che rimane in partita fino agli ultimi minuti

Gara importantissima per entrambe le squadre in ottica play off. Dopo il doveroso minuto di silenzio per la scomparsa di Alberto Bucci, si parte con Treviglio con questo starting five: Pecchia., Borra, Roberts, Caroti, Nikolic.

La prima tripla è di Martinoni con Treviglio che fallisce due possessi palla consecutivi. Anche Pepper battezza il canestro da oltre arco. Cesana da buon ex non si fa pregare e mette subito la sua firma con la terza tripla rossoblu dopo poco più di un minuto e Vertemati sullo 0-9 è costretto a chiamare time out. Si riparte ma è ancora Pepper micidiale dalla lunga ed è un clamoroso 12-0. Caroti di forza si guadagna un fallo in area che frutta due liberi. Denegri entra facile in area poi arrivano dal pitturato i primi due punti di Roberts. Martinoni in reverse mantiene lontano Casale ma il vero fattore negativo del momento è la mancanza di efficacia nei rimbalzi offfensivi di Treviglio. Finalmente si vede anche la Remer da oltre arco grazie a Nikolic. Da una palla recuperata arriva un’altra tripla per gli ospiti con Caroti ma anche Casale non demorde ed arriva un’altra bomba con Denegri. Azione di forza di Pecchia che realizza, guadagnandosi anche un fallo (aggiuntivo realizzato) per il -6. Nikolic con il piede sulla linea porta Treviglio a -4. Altra zampata sotto le plance di Pecchia e sul +2 coach Ferrari è costretto a chiamare time out. Italiano e Caroti si agganciano a gioco fermo e per gli arbitri è doppio tecnico. Pepper ancora micidiale dalla lunga. Musso si guadagna un fallo in area e trasforma due liberi riportando Casale a +7. A -1’ 25” primi due punti di Pinkins poi grazie all’energia a rimbalzo di D’Almeida Pecchia guadagna altri due punti. Il capitano lotta in area e si porta a casa altri due tiri liberi (realizzati) e Treviglio è nuovamente a -5. Il duello Roberts – Musso porta il nostro 23 in lunetta a -5” (1 su 2). Casale perde palla e sulla sirena Roberts mette dentro la tripla del -1. Risultato parziale 26-25 per Casale.

Seconda frazione. Si parte con il secondo fallo di Musso (richiamato in panchina) ed il canestro da sotto di Roberts (primo vantaggio Treviglio) ma Casale risponde subito con Pinkins. D’Almeida sfrutta un assist di Borra e chiude in schiacciata nuovamente per il +1. Pepper è bravo a subire fallo da Reati ma dalla lunetta fa 1 su 2 con D’Almeida con una ingenuità trasforma l’errore dell’americano in un’altro punto per Casale. La gara è vivace e divertente. Primi due punti di Palumbo e Roberts raddoppia appena dentro l’area. La schiacciata di Battistini esalta il pubblico piemontese ma ora la Remer è totalmente in partita e Palumbo offre a Borra il tap in per il +3. Nikolic colleziona altri due punti dalla lunetta ed è massimo vantaggio Treviglio. Martinoni da buon capitano non ci sta è realizza facile da sotto e Battistini replica per il -1. I ritmi sono forsennati e ci pensa D’Almeida in schiacciata a ristabile un possesso pieno di vantaggio. Roberts dopo un’azione manovrata porta alla propria causa un’altra tripla mentre sull’altro fronte Denegri realizza un canestro nonostante l’interferenza di D’Almeida. Pinkins riporta Casale a -2 poi è il ferro a respingere la tripla di Caroti. Il canestro da sotto di Martinoni rimette la gara in assoluta parità 42-42. Time out chiesto da Treviglio a -3’04”. Nikolic esce bene dall’arcigna azione difesiva dei rossoblu ma la tripla di Italiano riporta avanti Casale. Caroti suggerisce a D’Almeida che non si fa pregare ed appoggia a canestro. Musso costringe al terzo fallo D’Almeida (2 su 2). Una dormita collettiva di degli uomini di Ferrari offre a Roberts due punti facili poi sono Musso e Roberts dalla lunga a muovere nuovamente la classifica. Il canestro e fallo di Pinkins (tiro libero realizzato) rimette due punti di distanza fra le contendenti. Tiberti sciupa l’opportunità di trasformare l’assist di Caroti nel pareggio e si va al riposo 53-51 ponendo fine a due quarti molto avvincenti.

Terzo periodo. Subito palla persa da Borra ma ci pensa Caroti da oltre arco e Treviglio rimette avanti la faccia. Pochi secondi e la tripla di Martinoni e contro-sorpasso Casale. Tiro in allontanamento di Pecchia ma risponde subito Denegri che si ripete poco dopo in contropiede. Con Treviglio sotto di 4 panca per Borra e staffetta con D’Almeida. Il fallo subito da Nikolic da oltre arco permette al nostro 7 di portarsi in lunetta per tre liberi (realizzati) e biancoblu nuovamente ad un punto. D’Almeida arriva al quarto fallo e non è una bella notizia ma Ursulo chiude in tap in il tiro dalla lunga di Caroti. Si rivede Pepper da sotto che raddoppia poco dopo. La tripla di Martinoni sul +6 costringe Vertemati all’ennesimo time out. Il break fa bene ed il Borra che mette dentro da sotto. Anche Pecchia raggiunge il terzo fallo (su Martinoni che fa 2 su 2). La tripla di Roberts riporta Treviglio in carreggiata (-3) e il tap in di Pecchia costringe ora Ferrari al time out. Martinoni segna facile da sotto. Una decisione contro Casale provoca nervosismo sugli spalti ed a farne le spese è Ferrari a cui viene fischiato un tecnico (libero realizzato da Caroti). Caroti con la tripla rimette avanti Treviglio e con i due punti di Roberts si arriva alla sirena con gli ospiti avanti di 74-71.

Ultima frazione. Pepper frana su Roberts che arrotonda il suo bottino con altri due punti dalla lunetta. Caroti non riesce a ferma Denegri. Per l’11 piemontese canestro e fallo con aggiuntivo fallito ma sul rimbalzo Pinkins realizza e subisce nuovamente fallo (tiro libero realizzato) e nuovo pareggio. Roberts è ancora in lunetta ma questa volta fa 1 su 2. Treviglio rimette un lungo (D’Almeida) ma la cosa clamorosa è l’ennesimo canestro e fallo subito da Treviglio. A -8 Remer già in bonus ma D’Almeida si produce nell’ennesima schiacciata. Alley oop di Palumbo per D’Almeida poi Pepper appoggia comodo ma il risultato non si schioda (+1 Casale) ma a -6’58” un generoso D’Almeida è costretto ad uscire per cinque falli. Pepper ne approfitta dalla lunetta (2 su 2) e anche Borra fa altrettanto (sempre un punto divide le due squadre). Dalla palla persa di Caroti nasce il canestro in contropiede di Pepper. Roberts risponde con un pallonetto dal pitturato. La tripla di Martinoni a -4 ricaccia indietro Treviglio ed il tiro in allontanamento di Pepper sembra innescare il break decisivo per Casale. Vertemati chiama time out a -3’32” sul -6. Treviglio accusa il colpo e dopo l’ennesima palla persa in attacco arriva il fallo di Reati su Italiano che lo manda in lunetta. Caroti realizza una tripla che sembra riaccendere le speranze trevigliesi ma ora con il bonus ogni contatto è un giro in lunetta (Denegri ne fa due che lasciano il vantaggio piemontese a +7).

A -43” Nikolic si guadagna un fallo (1 su 2) per il -6 poi nuovo time out. Si riparte con il tentativo di tripla di Reati. Il tempo scorre a favore di Casale che porta a casa la vittoria 95-89. Non basta alla Remer un ottimo Roberts (28 punti e 31 di valutazione). Dall’altra parte il neo acquisto Pepper ed il solito Martinoni oltre ad un volitivo Denegri permettono ai rossoblu di chiudere a favore di Casale una sfida molto combattuta e comunque divertente. Per la Remer nulla è compromesso in ottica play off. Domenica prossima di torna a viaggiare con la trasferta di Trapani, oggi sconfitta a Bergamo.

Casale Monferrato supera la Remer Treviglio 95 a 89

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.