BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

PD: ruolo chiave per Misiani? Ecco i bergamaschi all’assemblea foto

Per il senatore di Bergamo Antonio Misiani si parla dell'incarico di responsabile economico del Partito Democratico

A tre giorni dalle primarie del PD, il nuovo segretario nazionale eletto, Nicola Zingaretti, ha già definito, almeno in parte, la sua squadra. Al suo fianco, come responsabile economico, il senatore bergamasco Antonio Misiani, che ha sostenuto il governatore del Lazio sin dall’inizio della sua campagna elettorale e che ha festeggiato sorpreso la sua vittoria anche in Bergamasca contro le previsioni che vedevano in testa l’orobico Maurizio Martina.

Il ruolo di Misiani all’interno della squadra di Zingaretti non è ancora definitivo: per ora lo sono solo quelli di Paolo Gentiloni (suo primo sponsor alle primarie) come presidente e di Luigi Zanda nel ruolo di tesoriere. E, mentre Zingaretti inizia a dare forma al suo gruppo, l’assemblea nazionale si prepara al 17 marzo, giorno che dovrà ratificare l’elezione del nuovo segretario.

All’interno degli eletti all’assemblea nazionale nei tre collegi delle tre mozioni (Zingaretti, Martina, Giachetti), vi è anche una “squadra bergamasca”, in attesa dell’ufficializzazione da parte della commissione regionale che arriverà a giorni.

Sono in sei per la mozione Martina: Francesca Riccardi, Marco Bonomelli, Pierluigi Marchesi, Isabella Lenzi, Marco Donadoni e Delia Rielli.

In campo per Zingaretti, invece, ci sono Sergio Gandi, Miriam Campana, Nicolò Carboni, Maria Carla Rocca, Ernesto Preziosi, Valentina Ceruti, Giuseppe Guerini, Marianna Limonta, Francesco Lingiardi e Silvana Cremaschi (eletta a Udine).

Per la mozione Giachetti ecco in campo: Leyla Graziella Ciagà, Renato Sarli e Maurizio Ornaghi.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.