BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Dall’alba al tramonto” nella lingua dei segni, consegnato a Ermal Meta il video dei ragazzi emotivi

A interpretare il brano, uno dei pezzi più intensi di questo cantautore, insieme ai "ragazzi emotivi" sono state coinvolte le ragazze del settore femminile under 14 dell’Azzanese Basket Stezzano

Viviana Mascolo, presidente dell’associazione Tutti in campo per tutte, ha consegnato a Ermal Meta il video della canzone “Dall’alba al tramonto”, eseguita nella lingua dei segni dai bambini che la scorsa estate hanno partecipato al summer camp emotivo organizzato dall’associazione al centro sportivo di Azzano San Paolo.

A interpretare il brano, uno dei pezzi più intensi di questo cantautore, insieme ai “ragazzi emotivi” sono state coinvolte le ragazze del settore femminile under 14 dell’Azzanese Basket Stezzano.

Un’iniziativa finalizzata ad abbattere le barriere che ostacolano i rapporti con gli altri, come si evince dalla scelta di apprendere e adoperare la lingua delle persone sorde.

La registrazione del video è stata realizzata domenica 10 febbraio alla palestra della scuola Secondaria (soprannominato PalaNozza) di Azzano San Paolo e nell’occasione la presidente Mascolo aveva espresso il desiderio di consegnarlo al cantante, e così è stato.
Viviana Mascolo evidenzia: “Una promessa fatta a un bambino non deve essere tradita. Io ho fatto una promessa a 12 bambini, che il 10 Febbraio hanno cantato la canzone di Ermal Meta: “Dall’alba al tramonto” nella lingua dei segni insieme alle ragazze dell’ Azzanese Basket Stezzano. Ho incontrato una persona dotata di umanità straordinaria, ha gli occhi malinconici, profondi, quando ti parla ti guarda dritto negli occhi, sprigiona una voglia di Vita che si avverte a pelle”.

Come si vede nel video di consegna, Ermal Meta saluta e ringrazia con entusiasmo e affetto: “Ciao ragazzi emotivi, mi è stato consegnato tutto: guarderò tutto con calma”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.