BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dal Kuwait a Val Brembilla: il Padiglione Expo aperto in anteprima per carnevale

Domenica 3 marzo, in occasione del carnevale a Val Brembilla, sarà possibile vedere il piano terra e il piazzale esterno del cantiere dell’ex padiglione Expo 2015, punto di partenza e di arrivo della sfilata in maschera.

Dal Kuwait fino a Val Brembilla, passando per Milano. Questo il viaggio della struttura in vetro e acciaio che, presentata a Expo 2015, è stata smantellata a fine manifestazione e acquistata dal Comune di Val Brembilla per circa 130 mila euro.

Dai resti del padiglione del Kuwait è stata costruita una “factory”, progettata dall’architetto milanese Italo Rota e definita nel progetto esecutivo dallo studio tecnico Moioli di Nembro.

Una struttura che potrà essere ammirata in parte domenica 3 marzo, in occasione della sfilata di carnevale, che partirà alle 14 proprio dal piazzale del Padiglione, proseguendo fino a Cadelfoglia e ritorno al piano terra dell’edificio, dove si terrà la festa, con giochi, musica, rinfresco e premiazione della maschera più bella.

padiglione kuwait a brembilla

“Un luogo di concezione moderna sulle cui vetrate si specchia il paese ed il suo campanile in particolare” – osserva il sindaco Damiano Zambelli. “Come se la natura e la tradizione del paese volessero mostrarsi per essere proiettate nel futuro di Val Brembilla”. Una struttura, collocata nella zona del cosiddetto “piazzale Toti”, tra i due ponti in via Donizetti e via Capodat che “vuole rappresentare il passato e soprattutto il futuro di Val Brembilla”.

padiglione kuwait a brembilla

“L’idea dell’acquisto del padiglione è nata, nel 2015, quasi come una scommessa, seguendo l’idea del film di Robert Zemeckis “Ritorno al futuro”, a trent’anni dall’uscita nelle sale. Anche grazie all’Associazione Turnà A ‘Ndomà, abbiamo pensato di acquistare il padiglione per farlo diventare un luogo che possa essere una vetrina per Val Brembilla, promuovendo la storia del nostro paese e nello stesso tempo lavorando per il suo futuro. La nuova struttura, infatti, sviluppata su due piani – ricorda il sindaco Zambelli – prevede nel piano inferiore una sorta di “piazza coperta”, a disposizione per le varie attività del comune, mentre il piano superiore ospiterà laboratori per corsi di formazione dedicati alle nuove tecnologie (per esempio programmazione Java, stampanti 3D)”.

La struttura dell’ex padiglione Expo del Kuwait verrà completamente aperta al pubblico entro maggio, a tre anni dall’inizio dei lavori.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.