BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Castagne devastante, Djimsiti strepitoso: la vittoria passa anche da loro

Più informazioni su

Gollini 6,5: Giocare dietro una difesa così allegra non è facile. Nessuna colpa sul gol di Muriel. Con i piedi c’è.

Mancini 7: Il migliore dietro. Non sbaglia niente.

Djimsiti 7: Ruvido quanto serve per arginare Muriel. Baluardo.

Masiello 6: Di stima, aspettando quello vero.

Palomino (4′ st) 6,5: Firenze un brutto ricordo. Di nuovo lui nel duello tutto argentino con il cholito e nel finale diventa decisivo su Chiesa.

Castagne 7: Prende Chiesa, uno che al supermercato si butterebbe addosso alla cassiera per avere un rigore. Guizzante, la buona volontà non manca mai.

Freuler 6,5: Regista perfetto, ma davanti alla porta è troppo gentile.

Hateboer (42′ st) S.V.

De Roon 6: Gioca i primi dieci minuti come se avesse le infradito si piedi. E Muriel con quella faccia da cicciobello lo punisce senza pietà. Molto impreciso.

Gosens 6,5: Quando serve c’è. Perfetto ad incornare in rete.

Gomez 8: Ispiratissimo, sfoggia un taglio di capelli tattico e come un Marines in missione prova a caricarsi la squadra sulle spalle. I viola vorrebbero farlo viola, lo sportellano un po’ di volte ma lui non molla. Ercolino sempre in piedi, segna un gol capolavoro.

Ilicic 8: Non c’è il “cattivo” Hugo a picchiarlo come a Firenze. Ci pensa subito Ceccherini e lui si vendica con il pareggio. Prestazione sublime, fa sempre la differenza.

Zapata 6: Partita di sacrificio con la porta stregata. Modalità vecchi boeri al bar: ritenta sarai più fortunato.

Pasalic (27′ st) S.V.

Gasperini 8: A parte i primi quindici minuti surreali la squadra è encomiabile. Lezione tattica e di stile a Pioli. Risposta importante dopo due sconfitte consecutive.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.