BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carnevale, non si scherza in cucina: ecco il dolce per conquistare tutti

Tra coriandoli, stelle filanti, maschere e parate, non possono di certo mancare i must di tutte le feste: ecco la ricetta di carnevale degli studenti dell'alberghiero Fondazione ISB di Torre Boldone

“A carnevale ogni scherzo vale”: è questa la frase che ormai sempre accompagna i giorni più colorati e allegri dell’anno. Tra coriandoli, stelle filanti, maschere e parate, non possono di certo mancare i must di tutte le feste: i dolci da mangiare in compagnia dopo una giornata passata all’aperto.

Non avete idea di come si fa a preparare un dolce di carnevale, però? Non preoccupatevi, anche questa volta gli studenti della Fondazione I.S.B. di Torre Boldone, istituto di formazione professionale e lavoro accreditato dalla Regione Lombardia, ci vengono in aiuto con il dolce ideale per il carnevale ormai alle porte.

Scopo di questo spazio dedicato alle ragazze e ai ragazzi dell’istituto è quello di raccontare le ricette e i segreti degli studenti dietro ai fornelli e le ore di lezione, alla scoperta di un mondo fatto di farina e studio. Spazio agli studenti del laboratorio di pasticceria per la ricetta delle frittelle di mela.

Buon Carnevale a tutti, mangiate tanti dolci e riempitevi di colori!

carnevale

Ecco la ricetta per 10 persone.

Ingredienti:

Farina 00: 1000 gr
Latte fresco: 800 gr
Zucchero semolato: 250 gr
Uova intere: 5
Uvetta sultanina: 250 gr
Mele: 250 gr
Cannella: q.b.
Rum: 25 gr
Buccia di limone: 1
Lievito (baking/di birra): 30 gr
Olio di semi di arachide: q.b. (per friggere)

Procedimento:

Preparare e pesare tutti gli ingredienti.
Pelare e tagliare le mele a cubetti e, nel frattempo, ammollare l’uvetta in acqua tiepida.
In un recipiente preparare la pastella unendo tutti gli ingredienti tranne le mele e l’uvetta.
Fare riposare per un’ora, poi aggiungere mele e uvetta.
Nel frattempo scaldare l’olio di semi di arachide e quando sarà ben caldo, con un cucchiaio prendere parte dell’impasto e farlo cadere nell’olio.
Friggere le frittelle da entrambe le parti e quando saranno dorate, scolarle e farle sgocciolare su un foglio di carta assorbente.
Quando saranno tiepide, cospargerle di zucchero semolato.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.