• Abbonati
Le selezioni

Miss Italia, tre bergamasche alle finali regionali

Maria Grazia Donadoni, Michela Podera e Gaia Trussardi sono state scelte nel corso di una serata-evento a Nembro.

Sono in corso le selezioni per Miss Italia 2019. Nei giorni scorsi si sono svolte alla tenuta Il Piajo di Nembro, valide per “La Notte delle Miss”.

Una serata-evento che ha visto la partecipazione della miss in carica, Carlotta Maggiorana, nelle vesti di madrina.

Al termine hanno passato il turno Maria Grazia Donadoni, Michela Podera e Gaia Trussardi, che hanno staccato il pass per le finali regionali.

La prima (18 anni, 175 centimetri, di Caprino Bergamasco) ha conquistato la fascia “Miss Notte delle Miss” precedendo in classifica Michela Podera (23 anni, 175 centimetri, di Torre Boldone) e Gaia Trussardi (21 anni, 170 centimetri, di Clusone). Michela e Gaia hanno concluso a pari punti: normalmente nelle selezioni di base sono le prime due classificate a garantirsi il passaggio alle finali regionali ma questa volta, essendoci due ragazze a pari merito in seconda posizione, le promosse alla fase successiva sono tre.

Maria Grazia Donadoni, al quinto anno del liceo linguistico, coltiva molte passioni: ama la danza, il canto, la moda e la recitazione.

La seconda classificata, con il titolo di “Miss Prima Selezione”, Michela Podera, è laureata al conservatorio di Bergamo, è una brillante suonatrice di flauto traverso e vanta alcune esperienze in campo televisivo.

Al terzo posto, invece, c’è Gaia Trussardi, che porterà alle finali regionali il titolo di Miss Valseriana. Ha iniziato gli studi di danza classica nella sua città natale, poi si è trasferita e ha vissuto da sola a Reggio Emilia per continuare la sua preparazione professionalmente. In seguito ha frequentato altre due scuole, a Castelfranco Veneto e a Firenze, mentre ora sta facendo audizioni per varie compagnie per lavorare nel settore. Intanto, si è iscritta all’università e sta frequentando il secondo anno della facoltà di matematica.

Subito dopo il podio, troviamo quarta classificata Giorgia Ubbiali (20 anni, 180 centimetri, di Dalmine) e quinta Sara Conti (18 anni, 178 centimetri, di Albano Sant’Alessandro), mentre è stato assegnato il titolo di miss Mascotte a Vittoria Rizzi (16 anni, 179 centimetri, di Cenate Sotto).

A contendersi il titolo “La Notte delle Miss” in totale sono state 12 giovani, mentre erano quattro le pretendenti per Miss Mascotte, rivolto alle ragazze che diventeranno maggiorenni dopo il 31 agosto, che nell’edizione in corso non potranno competere in fase finale nazionale.

Tutte hanno sfilato davanti a una giuria presieduta dall’imprenditore Andrea Panzeri comprendente degli sponsor e l’ex corridore professionista Alessandro Vanotti.

Foto di DV Connection

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI