BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

Remer a valanga contro Mens Sana Siena: vittoria rotonda a Treviglio

Una volenterosa formazione senese nulla ha potuto davanti alla compattezza della squadra trevigliese che ha prevalso 92 a 62 (20-20, 19-17, 21-14, 32-11).

Vittoria rotonda per la Remer Blu Basket Treviglio contro l’On Sharing Mens Sana Siena domenica 24 febbraio al PalaFacchetti. Una volenterosa formazione senese nulla ha potuto davanti alla compattezza della squadra trevigliese che ha prevalso 92 a 62 (20-20, 19-17, 21-14, 32-11).

Remer Blu Basket Treviglio: Lorenzo Caroti 23 (0/1, 7/12), Davide Reati 17 (1/1, 5/7), Andrea Pecchia 14 (4/6, 0/4), Chris Roberts 13 (2/6, 3/8), Ursulo D’Almeida 10 (2/2, 2/3), Jacopo Borra 6 (2/3, 0/0), Mattia Palumbo 5 (0/0, 1/2), Edoardo Tiberti 4 (2/5, 0/0), Soma Abati toure 0 (0/0, 0/0), Andrea Siciliano 0 (0/0, 0/0), Matteo Belotti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 12 – Rimbalzi: 31 11 + 20 (Andrea Pecchia 8) – Assist: 21 (Andrea Pecchia 7)
ON Sharing Mens Sana Siena: Ion Lupusor 19 (4/7, 2/4), Giacomo Sanguinetti 16 (4/5, 2/3), Todor Radonjic 11 (3/5, 1/1), Alex Ranuzzi 7 (2/4, 1/1), Janko Cepic 5 (2/6, 0/2), Leonardo Ceccarelli 2 (1/3, 0/1), Andrea Del debbio 2 (1/4, 0/1), Ettore Monnecchi 0 (0/0, 0/0), Gianmarco Ricciardelli 0 (0/0, 0/0), Gabriele Collet 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 14 – Rimbalzi: 19 4 + 15 (Janko Cepic 6) – Assist: 11 (Giacomo Sanguinetti, Janko Cepic 3)

Remer a valanga contro Mens Sana Siena: vittoria rotonda a Treviglio

SERIE A2 OLD WILD WEST GIRONE OVEST 23^ giornata
Leonis Roma-Bergamo 96-70
Benfapp Capo d’Orlando-Novipiù Casale Monferrato 89-70
Bertram Tortona-BPC Virtus Cassino 99-82
Remer Blu Basket Treviglio-ON Sharing Mens Sana Siena 92-62
M Rinnovabili Agrigento-Benacquista Assicurazioni Latina posticipata al 25/02/2019 20:30
2B Control Trapani-Virtus Roma posticipata al 25/02/2019 21:00
Zeus Energy Group Rieti-Axpo Legnano rinviata al 03/03/2019 17:00
Givova Scafati-Edilnol Pallacanestro Biella rinviata al 06/03/2019 20:30

Classifica
Virtus Roma* 32, Zeus Energy Group Rieti* 30, Benfapp Capo d’Orlando 30, Remer Blu Basket Treviglio 28, Bergamo 28, Benacquista Assicurazioni Latina* 26, M Rinnovabili Agrigento* 24, Edilnol Pallacanestro Biella* 24, Givova Scafati* 24, 2B Control Trapani* 22, Novipiù Casale Monferrato 22, Leonis Roma 20, Bertram Tortona 18, ON Sharing Mens Sana Siena^ 17, Axpo Legnano* 8, BPC Virtus Cassino 4
*Una partita in meno
^3 punti di penalizzazione

Prossimo turno (24^ giornata, nona di ritorno)
09/03/2019 20:45 BPC Virtus Cassino-Benacquista Assicurazioni Latina
10/03/2019 16:00 Edilnol Pallacanestro Biella-Leonis Roma
10/03/2019 17:00 Virtus Roma-Bertram Tortona
10/03/2019 17:00 Bergamo-2B Control Trapani
10/03/2019 18:00 Novipiù Casale Monferrato-Remer Blu Basket Treviglio
10/03/2019 18:00 M Rinnovabili Agrigento-Givova Scafati
10/03/2019 18:00 Axpo Legnano-ON Sharing Mens Sana Siena
10/03/2019 18:00 Benfapp Capo d’Orlando-Zeus Energy Group Rieti

GLI HIGHLIGHTS DI ROSSELLA PRANDINA

Serie A2 – girone ovest – 23^ giornata
Remer Treviglio – On Sharing Mens Sana Siena 92-62

Una volenterosa Mens Sana nulla può davanti alla compattezza della Remer dei giovani

Innanzitutto un plauso ai ragazzi di Siena, giunti a Treviglio dopo una settimana travagliata per le note vicende extra sportive. Treviglio si presenta senza Nikolic, febbricitante. Per la Mens Sana presenti solo dieci effettivi (di cui cinque under), guidati da capitan Ranucci.

Starting five con Treviglio che schiera con Reati, Caroti, Borra, D’Almeida, Roberts. Per Siena, Radonjic, Ranuzzi, Ceccarelli, Cepic, Sanguinetti.

Si parte subito con un semigancio di Borra e la tripla di Roberts. Risponde Sanguinetti dall’area ma Treviglio è micidiale dalla lunga e Reati mette dentro la sua prima tripla. Per Davide palla rubata e contropiede solitario per il +8. Coach Moretti ferma il gioco per un confronto immediato con i suoi. Ranuzzi esce dal time out con un bel canestro da sotto. Siena si guadagna un paio di falli e Ceccarelli riesce a sfruttare il possesso palla. La tripla di Ranuzzi rimette in gioco i toscani (-1). Pecchia, appena entrato, fa valere il suo gioco di gambe ma anche Sanguinetti è veloce ad incunearsi. Vertemati chiama time out vedendo nei suoi una certa sufficienza. Bella azione in velocità di Pecchia che innesca Caroti per la tripla del +4. Risponde da oltre arco Sanguinetti. Altre due bombe di Caroti e Pecchia non hanno miglior sorte. Entrano Radonjic e Lupusor. Roberts con un air ball ristabilisce un possesso di vantaggio. Si vede anche Lupusor che vince il contrasto con D’Almeida. Caroti, in serata di vena, mette dentro dai 6 e 75. A 70” dalla sirena entra Tiberti che si fa subito notare per una bella difesa. Primi due tiri liberi della gara con Radonjic che fa 2 su 2. Sanguinetti chiude il tempo con altri due tiri dalla carità che significano parità. Infatti si va al riposo 20-20, risultato corretto per quanto visto in campo.

Seconda frazione. Si riparte con Radonjic che si incunea in area e tutto solo schiaccia per il primo vantaggio senese. Borra si guadagna due falli consecutivi in attacco portandosi poi in lunetta per un 2 su 2 che ristabilisce la parità. Quattro possessi consecutivi non portano punti alla Remer. Roberts di potenza realizza (subendo anche fallo, non sanzionato). Risponde Lupusor. Ancora Lupusor e Radonjic duettano in area e con la tripla del numero 7 mensanino porta sul +5 Siena. Vertemati chiama time out. Caroti esce dalla pausa nel migliore dei modi realizzando la sua terza tripla di serata. Lupusor continua ad essere un fattore per gli ospiti ma Pecchia non ci sta e riporta sotto Treviglio. Sul fallo subito da Pecchia Moretti chiama time out. Per il capitano il 2 su 2 vale il nuovo pareggio. Con il terzo fallo di Ranuzzi Pecchia va nuovamente in lunetta (2 su 2). Lupusor continua a segnare (questa volta dalla lunga) ma risponde subito Caroti (quarta tripla). Treviglio sciupa tre possessi consecutivi ma è brava a mettere in difficoltà Siena, costringendola a due infrazioni di 24”. La tripla di Reati mette tutto a posto a 27” dall’intervallo. Sanguinetti sulla sirena mette a segno una preghiera che riporta sotto Siena: 39-37 per la Remer con qualche recriminazione soprattutto nella seconda frazione per alcune interpretazioni arbitrali quanto meno discutibili. Per il resto match vero con gli ospiti pienamente in partita.

Terzo periodo. Si riparte subito con la tripla di Roberts. Sanguinetti replica dal pitturato. Anche Reati è preciso da oltre arco (+6 e massimo vantaggio per Treviglio). Cepic lasciato solo mette dentro comodo il 41^ punto per Siena. Lupusor si prende un fallo da D’Almeida e fa 2 su 2 dalla lunetta. Borra ancora preciso da sotto mentre per Siena continua a segnare Lupusor. Treviglio perde due possessi in attacco mentre in difesa soffre la fisicità di Lupusor. Il pareggio di Radonjic costringe Vertemati al time out a -5’24”. Ranuzzi lotta in area e riporta avanti di un possesso Siena. Roberts sulla sirena dei 24” mette dentro la sua terza tripla. Gli animi in campo cominciano a scaldarsi con i due capitani richiamati senza ulteriori provvedimenti. Il time out di Moretti giunge utile per riportare un po’ di serenità anche se il risultato in equilibrio contribuisce a mantenere tensione. A -2’11” altra tripla di Caroti. Sanguinetti tutto solo appoggia a canestro. Finalmente viene sanzionato un fallo in area a Treviglio e Caroti fa 2 su 2. Sull’ultimo possesso trevigliese tripla di D’Almeida. Ma non è ancora finita. La stoppata di Caroti ed il contropiede di Pecchia che alla sua maniera realizza, porta le squadre all’ultimo riposo 60-51 per i ragazzi di Vertemati.

Ultima frazione. Palla persa da Siena e contropiede di D’Almeida che appoggia una spettacolare schiacciata (+11). Ennesima tripla di Caroti e vantaggio Remer aggiornato a +14. L’inerzia trevigliese viene interrotta da Cepic che fa 1 su 2 dalla lunetta. Caroti ancora dalla lunga. D’Almeida giganteggia nei rimbalzi. Cepic da sotto viene vanificato dal semigancio di D’Almeida (+16). Anche Palumbo si iscrive a referto con due tiri liberi realizzati. Il contropiede Remer porta Pecchia a subire l’antisportivo di Ceccarelli. Per Andrea 2 su 2 (+20). Lupusor fa solo 1 su 2 dalla lunetta ma ora la gara è in pieno controllo di Treviglio che consolida il vantaggio con la seconda tripla per un generoso D’Almeida che pochi secondi dopo esce per cinque falli (-5’09”). Per Siena segna solo Lupusor, ancora dalla carità. Pecchia continua il suo show sotto le plance (+22) poi mette a segno due punti anche Del Debbio. A -3’34” la gara sembra ormai segnata e quando Reati mette dentro l’ennesima tripla cominciano a scorrere i titoli di coda. Davide replica poco dopo con Siena ormai si affida alle giocate individuali (Radonjic da oltre arco) . A 2’ dal termine entra Tourè. Negli ultimi 60”, prima del canestro di Tiberti, entrano anche Siciliano e Belotti. L’under Ricciardelli non riesce a realizzare dalla lunetta mentre per Tiberti arrivano altri due punti in semigancio e la tripla di Palumbo. Risultato finale 92-62. Questa sera menzione per Lorenzo Caroti autore di un 53% dal campo (sue 7 delle 18 triple di giornata). Ottima prestazione del solito Pecchia (14 punti, 8 rimbalzi e 7 assist) e di Reati. Per Siena, onore al merito per Lupusor, ultimo ad ammainare la bandiera senese. Bene anche Sanguinetti e Radonjic, ma comunque troppo poco stasera per contrastare una Remer particolarmente in palla e da stasera quarta (provvisoria) in classifica.

Giuseppe De Carli

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.