BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il mondo dagli occhi di Mery: quando tutto si trasforma in moda foto

Abbiamo intervistato la fashion artist di Alzano Lombardo Maria Saporito classe 1997, meglio conosciuta come Mery Saporito sul suo profilo Instagram che conta 15 mila seguaci

Immaginatevi di camminare per le vie della città, vedrete cartelli stradali, strisce pedonali, grattacieli. Ora spostatevi in campagna tra colline e distese di fiori o al supermercato nel reparto di frutta e verdura. Guardate dall'alto la cappella del Brunelleschi o la Normandia.

mery saporito

Ecco ciò che per voi è tale per lei no, nella sua mente tutto ciò si trasforma in vestiti, borse, scarpe o cappelli indossati da leggiadre figure dal collo lungo: stiamo parlando della fashion artist di Alzano Lombardo Maria Saporito classe 1997, meglio conosciuta come Mery Saporito sul suo profilo Instagram che conta 15 mila seguaci.

mery saporito

"Ho frequentato il Liceo artistico Giacomo e Pio Manzù di Bergamo diplomandomi nell'indirizzo di design - racconta Mery spiegando la sua formazione – Ora frequento il secondo anno di design della moda alla NABA di Milano."

Dalla quarta superiore, quando ha iniziato a illustrare, la giovane artista si è sempre e solo confrontata con una moda che rimaneva sulla carta senza mai prendere vita nella realtà ma ora, con l'università, ha iniziato a cimentarsi nella creazione di veri e propri abiti e accessori.

"Dalla collaborazione tra Colorama e Filmar è stato indetto un concorso internazionale a tema “ sviluppo sostenibile” e i miei capi di maglieria sono tra quelli selezionati. Quando dipingo i miei manichini non penso agli aspetti più tecnici che la moda richiede e quindi sono veramente fiera di aver raggiunto questo traguardo: è la conferma che posso anche passare dal disegno alla realizzazione. In futuro non penso di voler intraprendere la strada della sartoria ma mi piacerebbe rimanere nella progettazione."

mery saporito
 

Attraverso Instagram Mery viene contattata da numerosi brand che la ingaggiano affidandosi al suo estro.

"Io funziono così: vengo contattata sui social o via email, mi vengono date delle linee guida, do una mia proposta, magari mi vengono suggerite delle modifiche, rimando il definitivo dell'illustrazione o progetto in corso che sia. Dipende ovviamente dal tipo di lavoro per il quale vengo ingaggiata."

Dal disegno di look in movimento come il lavoro da fashion reporter offertogli dalla Camera della Moda di Milano per la fashion week dell'omonima città, al disegno di abiti sulla base di foto oppure illustrazioni che escono dalla sua sfera composta per lo più da figure femminili e moda, la carriera di Mery è un continuo sperimentare, mettersi alla prova.

"Una delle prime collaborazioni che ho fatto è quella con Oscar de la Renta. Avevo 17 anni, postai su Instagram un mio disegno con un vestito fatto di fiori veri, il brand l'ha notato e mi ha chiesto di farlo anche per lui."

mery saporito

Mery infatti adora trasformare in moda oggetti di vita quotidiana ecco perché al termine della chiacchierata le abbiamo dato carta, colori e un porro. Il risultato? Uno splendido schizzo di un vestito verde dall'odore, però, opinabile.

"Ho sempre disegnato figure femminili perché mi prendo come riferimento, conosco bene e meglio il mio corpo. Prima di fare uno schizzo testo io stessa le pose: tutta la mia arte mi rispecchia. Ultimamente però ho iniziato un progetto dal titolo “Beau Joie Champagne”: non sono mere illustrazioni di moda infatti disegno una sorta di cavaliere, in questo caso la mascotte dello champagne, che fa cose moderne. Pensa che il mio direttore creativo è Tiesto! "

Oltre a queste collaborazioni internazionali Mery ha in corso un progetto interamente bergamasco: le sue illustrazioni saranno parte fondamentale per il funzionamento di “Meccanismo Jukebox” debutto nazionale del 4 maggio allo Spazio Fase di Alzano Lombardo.

"Luca Andreini – spiega Mery - mi ha permesso di entrare a far parte del mondo del teatro: ho dovuto basare le mie illustrazioni su sensazioni e parole. "

Disegnare dal vero, come ha fatto con il progetto di restyling di pellicce REMOD nel quale dipingeva la modella Morgana Balzarotti (LEGGI QUI LA NOSTRA INTERVISTA) mentre posava, rimane comunque la tecnica che più piace a Mery. Tra tavoletta grafica e mano libera ancora non sa scegliere ma nulla le vieta di portare avanti entrambe le tecniche. Il futuro prospero di Mery prevede, oltre a “Meccanismo Jukebox”, una collaborazione con il brand di cosmetici giapponese Hacci e un progetto per festeggiare i venti anni della marca “Tesori d'Oriente”.


Visualizza questo post su Instagram

Art and Beauty ✨ x @re_mod

Un post condiviso da Maria Saporito (@merysaporito) in data:

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.