BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sara Dossena domina la Maratonina di Treviglio e segna il nuovo record della competizione fotogallery

La 34enne di Clusone ha fermato il cronometro in 1h 11’ 09”, migliorando di quasi due minuti il record della competizione

I pronostici della vigilia la indicavano come favorita numero uno, i tifosi l’attendevano trepidanti lungo il traguardo di viale Vespucci e così lei ha deciso di fare una sorpresa a tutti: non fermarsi soltanto al successo, ma ottenere anche il record.

Stiamo parlando di Sara Dossena, la maratoneta di Clusone che nella mattinata di domenica 24 febbraio ha dominato la Maratonina di Treviglio, competizione podistica nazionale giunta alla diciottesima edizione.

La 34enne della Laguna Racing, già sesta lo scorso anno agli Europei di Berlino, ha concluso l’ultimo test prima della Maratona di Nagoya in prima posizione dopo una cavalcata solitaria lunga quasi 21 chilometri e che gli ha permesso di fermare il cronometro in 1h 11’ 09”, un tempo che le ha consentito di abbassare di quasi due minuti il precedente record della gara e di ottenere la miglior prestazione stagionale sulla distanza.

“È andata molto bene perché oggi volevo correre un tempo intorno a 1h 12 circa, oppure 1h 12:30, per cercare di andare un po’ più forte del ritmo maratona. Poi però ho trovato un gruppetto di uomini, sono rimasta con loro e alla fine è arrivato un crono migliore del previsto – commenta Sara -. Sono contenta, sia per il tempo che per le sensazioni. Ho corso in equilibrio senza fare troppa fatica, in questo ultimo test prima della maratona. Una giornata positiva, da domani inizia finalmente il periodo di scarico che mi porterà a Nagoya tra due settimane”.

Alle spalle dell’atleta orobica sono giunte la keniana Ivyne Jeruto Lagat (#iloverun Athletic Terni), seconda in 1h14’50”, e l’ex campionessa italiana Claudia Gelsomino (Cardatletica) che grazie a un tempo di 1h20’39” segna il nuovo primato nazionale per la categoria SF50.

In campo maschile si allunga la lista di successi in terra bergamasca di Primien Manirafasha che, dopo la Maratonina della Valle Imagna e la Mezza Maratona sul Brembo, aggiunge nel suo palmares personale anche la Maratonina di Treviglio.

Dopo aver sfiorato a metà gara la possibilità di migliorare il record della competizione, il ruandese dell’Atletica Dolomiti Belluno cala e taglia la linea d’arrivo in 1h05’37” davanti ai keniani Ken Kibet Mutai (Kenya Athletic Association) e Philemon Kipchumba (Atletica Recanati).

In chiave bergamasca da segnalare anche il sesto posto del 39enne di Cerete Giovanni Gualdi (Cus Bergamo), che con un crono di 1h07’52” risulta il miglior italiano al traguardo.

Classifiche finali

Uomini

1.Primien Manirafasha (Atletica Dolomiti Belluno) 1h05’37”

2.Ken Kibet Mutai (Kenya Athletic Association) 1h05’37”

3.Philemon Kipchumba (Atletica Recanati) 1h05’41”

4.Dennis Bosire Kiyaka (Atletica Dolomiti Belluno) 1h06’35”

5.Cosmas Kigen (Kenya Athletic Association) 1h07’52”

6.Giovanni Gualdi (Cus Bergamo) 1h07’52”

7.Andrea Soffientini (Azzurra Garbagnate Milanese) 1h08236”

8.Abdellatif Batel (Atletica Rodengo Saiano) 1h09’10”

9.Corrado Pronzati (42195 Running Team) 1h09’30”

10.Kader Ali (Azzurra Garbagnate Milanese) 1h11’03”

Donne

1.Sara Dossena (Laguna Racing) 1h11’09”

2.Ivyne Jeruto Lagat (#iloverun Athletic Terni) 1h14’50”

3.Claudia Gelsomino (Cardatletica) 1h20’39”

4.Gloria Rita Giudici (Free-Zone) 1h21’50”

5.Chiara Milanesi (A.S.D. Fo’ di Pe) 1h23’25”

6.Francesca Boselli (Sports Club Melegnano) 1h26’48”

7.Eveline Makena Muriira (Runners Bergamo) 1h27’55”

8.Daniela Majer (Romano Running) 1h28’32”

9.Valentina Galbuseri (Atletica Lambro Milano) 1h29’23”

10.Jessica Regazzoni (We Are Runners) 1h29’39”

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.