BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Funivia fissa Campo Utili-Città Alta? “Bella e impossibile” video

La proposta di un impianto per turisti e cittadini stuzzica la curiosità. L'assessore ai Lavori Pubblici: "Costi più alti dei benefici"

E se la teleferica del Campo Utili, davanti al cantiere del parcheggio alla Fara, diventasse permanente e ad uso di cittadini e turisti anziché di materiali? La proposta è tornata d’attualità nei giorni scorsi dopo una lettera inviata ai giornali da un cittadino bergamasco, Marco Parisi (leggi qui). L’argomento ha stuzzicato la curiosità di molte persone, così abbiamo chiesto un parere all’assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla.

Teleferica Brembilla

Assessore, che cosa ne pensa?

Innanzitutto chiariamo una cosa. La teleferica attuale non è adatta per svolgere quel tipo di funzione, andrebbe sostituita. Quella al Campo Utili trasporta materiali e ha un andamento lineare. Se trasportasse persone, dovrebbe essere più bassa a valle delle Mura per poi alzarsi, come fanno le funivie sulle Dolomiti.

Chiaro. Quindi?

Resta un’idea affascinante, ma con molte variabili da considerare. Servirebbero un’analisi costi-benefici, le autorizzazioni di Soprintendenza e del Parco dei Colli, oltre al benestare dei privati interessati dall’attraversamento dell’impianto.

Premesso che uno studio costi-benefici non c’è, che investimento comporterebbe un progetto del genere?

L’impianto attuale, a noleggio, ci costa 800 mila euro. Quello definitivo richiederebbe tutto un altro tipo di struttura, ipotizzo tra i 6 e i 7 milioni di euro. Servirebbero le stazioni di partenza e arrivo, la biglietteria, i servizi igienici e tutto l’occorrente.

E i costi di esercizio?

Le funivie non viaggiano solo quando trasportano i passeggeri e hanno dei costi di esercizio altissimi. Se l’opera costa ‘x’ e per rientrare dalle spese ci vogliano cinquant’anni, vorrei capire chi la realizza. Ad oggi,  il Comune di Bergamo non può investire in questa struttura, servirebbe un project financing coinvolgendo dei privati.

La funivia pesterebbe i piedi al parcheggio della Fara?

A fini turistici non credo sarebbe alternativa al parcheggio, ma complementare. Non toglierebbe spazio al parcheggio perché le utenze sarebbero diverse.

Per realizzarla in quel punto servirebbe il benestare di Bergamo Parcheggi (la società costruttrice, ndr)?

Sì, e non è detto sia così automatico. La stazione di arrivo sarebbe all’interno di un’area data loro in concessione.

Bergamo ha bisogno di un’opera come questa?

Il tema è quello di un’ulteriore risalita in Città Alta, studiato più volte in passato. Sicuramente la funivia sarebbe qualcosa in più, ma Città Alta è ben servita dagli autobus e si può raggiungere tranquillamente a piedi. Senza dimenticare che una funicolare ce l’abbiamo già.

Col sindaco Gori e la Giunta ne avete mai parlato?

Qualcuno mi ha scritto, e ha scritto anche al sindaco per avere un parere. Tra di noi ne abbiamo parlato, ma solo in battuta.

Insomma, una proposta destinata a restare nel cassetto?

Bella e impossibile, come canta la Gianna Nannini. È una proposta che trovo tanto affascinante quanto difficile da realizzare. Ma è la mia opinione.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.