BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Masper scioglie la riserva: dopo una “pausa” si ricandida a sindaco e sfida Gandolfi

"Mi presento con un gruppo che contiene il simbolo della Lega di cui faccio parte ormai da 25 anni e un simbolo 'civico' perché è nostra intenzione amministrare coinvolgendo tutti, a prescindere dall’appartenenza politica".

Era già nell’aria, ma adesso è ufficiale. Gianfranco Masper, Lega, si ricandida a sindaco di Treviolo: sarà lui lo sfidante del primo cittadino uscente Pasquale Gandolfi. Gianfranco Masper, 69 anni, è pensionato. È stato vicesindaco di Treviolo dal 1995 al 2004, sindaco dal 2004 al 2014 e consigliere comunale dal 2014 e consigliere provinciale nonché capogruppo in via Tasso.

Cosa l’ha spinta a ricandidarsi?

Sinceramente, quando nel 2014 ho finito il secondo mandato, pensavo proprio di non ripetere l’esperienza. Non dico che avrei appeso le scarpe al chiodo come i suol dire, ma pensavo di continuare ad interessarmi del mio paese stando nel gruppo. Invece le numerose sollecitazioni della gente e il sostegno delle persone che compongono il gruppo Miglioriamo Treviolo, mi hanno indotto a rimettermi in gioco. Ma la spinta maggiore deriva innanzitutto dalla gestione politico/amministrativa portata avanti da Pasquale Gandolfi e il suo gruppo. Nulla di personale, ma ritengo che molte scelte siano state fatte non nell’interesse del territorio e dei cittadini di Treviolo.

Come è composto il Gruppo che lo sostiene?

Noi abbiamo deciso di dare continuità all’esperienza dell’ultimo mio mandato. Ci presentiamo con un simbolo che contiene il simbolo della Lega di cui faccio parte ormai da 25 anni e un simbolo “civico” perché è nostra intenzione amministrare coinvolgendo tutti, a prescindere dall’appartenenza politica. Dei 16 componenti la lista, infatti, solo 4 sono militanti. Tutti gli altri sono appartenenti alla società civile che hanno deciso di mettersi in gioco per amministrare meglio il Comune di Treviolo. L’età media del Gruppo si aggira tra i 40 e i 50 anni, ma ci sono anche rappresentanti maschili e femminili della fascia 20/30.

Quante chance ritiene di avere?

Sono convinto che l’amministrazione uscente parta sempre avvantaggiata, ma ritengo che il risultato non sia scontato. Sul risultato potrebbero influire alcune variabili difficili da valutare in questo momento.

A quali variabili si riferisce?

Bisogna vedere quante liste si presenteranno. L’altra volta i 5Stelle ottennero circa 654 voti. Bisogna capire se saranno della partita o meno ed eventualmente a chi sottrarrebbe voti la loro presenza. Resta anche l’incognita di una eventuale lista di Centrodestra che sicuramente non favorirebbe il mio Gruppo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.