BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pulizia di aree pedonali e marciapiedi, a Bergamo le prime spazzatrici 100% elettriche

A zero emissioni e completamente ecologica. L'assessore Ciagà: "Così non immetteremo nell’aria ben 37 tonnellate di CO2 all’anno"

Il Comune di Bergamo e Aprica hanno aggiunto al proprio parco macchine una nuova spazzatrice per la pulizia delle strade e dei marciapiedi più grandi: si tratta della nuova Electra 2.0, un mezzo al 100% italiano ed elettrico, quindi a zero emissioni e completamente ecologico.

La scelta dell’Amministrazione e dell’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade si inscrive nel piano di rinnovo dei mezzi di comunali e pubblici. Solo pochi mesi fa il Comune ha cambiato le auto di rappresentanza con macchine ibride, arrivate qualche mese dopo l’avvio della lineaC di trasporto pubblico elettrico. La settimana scorsa, poi, l’inaugurazione della rete di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

La nuova spazzatrice è molto più silenziosa, ha un’alimentazione a batterie gel con 8-10 ore di autonomia, con manutenzioni ridotte e costi di ricarica molto bassi.

“Questa operazione consentirà di non immettere nell’aria ben 37 tonnellate di CO2 all’anno – spiega l’Assessore all’ambiente del Comune di Bergamo Leyla Ciagà – Abbiamo adesso un mezzo pulito, leggero e silenzioso per la pulizia delle aree pedonali e dei marciapiedi più grandi.”

“Per Aprica questa spazzatrice è il primo passo – sottolinea Renato Pennacchia, responsabile operativo – verso l’ampliamento e l’introduzione di mezzi elettrici all’interno del proprio parco autoveicoli. Questa macchina sarà dotata anche di un tubo di aspirazione per il recupero delle foglie in autunno oltre che di una pompa per la pulizia dei cestini.”

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.