BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Weekend in love”: la profondità di un sentimento nell’immediatezza di uno scatto

Al Museo della Fotografia Sestini di Bergamo “Weekend in love. Storie d’amore per immagini” da giovedì 14 a domenica 17 febbraio.

La profondità di un sentimento nell’immediatezza di uno scatto. Scatti che raccontano di storie d’amore, di affetti condivisi, frammenti di vita di coppia dalla fine dell’ Ottocento agli anni Settanta del Novecento. Scatti che è possibile ammirare grazie a “Weekend in love”, da giovedì 14 a domenica 17 febbraio al Museo della Fotografia Sestini.

“Storie d’amore per immagini che riguardano tutta una sfera legata all’affettività, dal rapporto di coppia ai legami familiari” – spiega Jennifer Coffani, responsabile dell’Archivio fotografico Sestini, custodito all’interno del Museo delle Storie di Bergamo. “Un sentimento esteso, che abbiamo cercato di raccontare grazie a circa 200 immagini selezionate all’interno degli 11 fondi dell’archivio, tra cui la Raccolta Domenico Lucchetti, il Fondo Pepi Merisio, il Fondo Eugenio Goglio e lo Studio Pesenti”.

Dalle fotografie di fine ‘800 con ritratti di marito e moglie in studio con fondale dipinto fino a personaggi noti del mondo dello spettacolo degli anni Sessanta e Settanta. “Armando Stula e Marie France Pisier, Rita Pavone e Teddy Reno, Mina e Corrado Pani. Diverse coppie celebri immortalate negli scatti di un paparazzo milanese, presenti nella Raccolta Domenico Lucchetti”.

weekend in love


Museo delle storie di Bergamo, Archivio fotografico Sestini – Fondo Agenzia Viaggi Lorandi. Abbraccio sul transatlantico Agustus, 1952-1976

Una rassegna di storie d’amore per immagini, ritrovate fino ad ora nell’Archivio Sestini, che verrà proiettata nella sala workshop del museo. Ai primi 200 visitatori, inoltre, in occasione dell’evento, verrà donata una stampa di una tra quattro fotografie scelte per l’occasione.

Immagini che raccontano l’amore nelle sue diverse declinazioni, dall’ambiente familiare a quello di coppia, dalla sfera pubblica a quella privata, dalla posa ostentata di fronte ai paparazzi ad un semplice scatto per immortalare l’abbraccio di una giovane coppia. In questo fine settimana dedicato all’amore, un evento per riscoprire le infinite declinazioni di un sentimento profondo, al Museo delle Storie di Bergamo, all’interno della cornice del ex Convento di San Francesco in Città Alta.

weekend in love

Museo delle storie di Bergamo, Archivio fotografico Sestini – Raccolta Domenico Lucchetti, Fondo Soncini. Mina e Corrado Pani a Milano, 1966

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.