BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un uovo, biglietti segreti e cioccolatini: i regali di San Valentino nel mondo

Ecco come viene festeggiato San Valentino nel mondo: non solo fiori e cioccolatini.

Più informazioni su

La leggenda narra che un giorno San Valentino mentre era nel suo giardino, sentì passare una coppia di innamorati in prenda a un litigio, così, decise di cogliere una rosa e andare incontro ai due giovani per regalargliela. Presentandosi davanti a loro li pregò di riconciliarsi stringendo il gambo del fiore a loro regalato facendo però attenzione alle spine, i due giovani sotto consiglio del santo pregarono il Signore affinché potesse tenere vivo ed eterno il loro amore.
Qualche tempo dopo la coppia tornò e chiese la benedizione del loro matrimonio a San Valentino.

Come viene festeggiato San Valentino nel mondo, non solo fiori e cioccolatini.

Dove i ruoli si invertono: in Giappone sono le donne a regalare al proprio amato dei cioccolatini, nella speranza di riceverli in cambio, ma esattamente un mese dopo il 14 marzo toccherà agli uomini compiere il gesto, questo giorno è chiamato “White day”.
Stessa modalità anche in Corea del Sud, l’unica differenza è l’aggiunta del 14 aprile detto “Black day” (chiamato così per il piatto tipico della serata ovvero spaghetti al nero di seppia) dove tutti i single si trovano in vari ristoranti per raccontare le loro sfortune amorose.

Non solo festa dell’amore ma anche del volersi bene: negli Stati Uniti è consuetudine che i bambini, ma anche gli adulti, preparino biscotti e bigliettini ai loro cari in segno del loro affetto. Per cui il 14 febbraio è una festa dedicata a tutti e non solo alle coppie.

Uovo di Pasqua a San Valentino: in Danimarca e in Slovenia gli uomini single mandano poesie anonime alle loro amate, lasciando come firma un punto per ogni lettera del proprio nome. Se la destinataria scopre chi è il mittente, quest’ultimo dovrà regalarle un uovo di Pasqua, se l’amata non dovesse scoprire chi è il suo corteggiatore, avverrà il contrario.

Bigliettini segreti a forma di cuore: in Inghilterra questi bigliettini vengono chiamati Valentine e vengono donati alla persona amata, vengono mantenuti anonimi per via di una vecchia intolleranza inglese verso i giovanotti che inviavano messaggi d’amore “lascivi”alle fanciulle di buona famiglia, quindi erano costretti a nascondersi.

Cena obbligatoria: in Spagna le coppie che non vanno al ristorante la sera del 14 non sono veri innamorati, infatti i ristoranti vengono prenotati settimane e settimane prima. Obbligatoria oltre alla cena, il mazzo di rose rigorosamente rosse e la scatola di cioccolatini.

12 agosto come 14 febbraio: in Brasile la festa degli innamorati (Dia dos Namorados)
viene festeggiata d’estate il giorno di Sant’Antonio, protettore dei matrimoni. L’usanza, per ogni ragazza nubile, è quella di avere con sé la statua del santo per “attrarre” la buona sorte e trovare un amore buono e fedele.

Non in tutto il mondo però San Valentino viene festeggiato, ci sono paesi dove questa festa è abolita quali: Pakistan che afferma che questa festa sia contraria ai dettati dell’Islam, così, con una sentenza un giudice dell’Alta Corte ha vietato qualsiasi tipo di manifestazione pubblica e ai giornalisti di scrivere articoli su questa ricorrenza.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.