BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I NoParkingFara sul cantiere: “Manca l’autorizzazione paesaggistica”, il Comune smentisce

L'amministrazione rispedisce l'accusa al mittente: "Scade a fine febbraio, il rinnovo è già in commissione paesistica"

Più informazioni su

Non si ferma la battaglia dei NoParkingFara, il comitato che si schiera contro il cantiere del parcheggio di Città Alta.

“Dal 27 gennaio scorso – scrivono i rappresentanti su Facebook  – i lavori in via Fara sono doppiamente abusivi. Oltre a mancare della Valutazione di Impatto Ambientale, il cantiere è privo anche dell’obbligatoria autorizzazione paesaggistica, necessaria al prosieguo dei lavori”.

Secondo i NoParking l’autorizzazione, rilasciata nel 2011, sarebbe scaduta a gennaio. “Pertanto il Comitato NoParkingFara, il Comitato BergamoBeneComune e l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus il 10 febbraio hanno inviato una nuova istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti al Ministero per i Beni e Attività Culturali, alla Soprintendenza per Archeologia, Paesaggio e Belle Arti di Brescia e, per opportuna conoscenza, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo”.

In realtà, sostiene l’amministrazione del Comune di Bergamo, l’autorizzazione scade a fine febbraio e il rinnovo è già andato in commissione paesistica. C’è poi una lettera della Soprintendenza che, dopo i colloqui con Bergamo Parcheggi e l’assessorato ai Lavori Pubblici, ha chiesto una modifica del progetto per quanto riguarda la copertura. A questo scopo è già stato incaricato un paesaggista per ridefinire la copertura del parcheggio.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.