BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dal coma alla Nazionale: a dieci mesi dalla caduta Cesary Grodzicky torna in Azzurro

Il ventiduenne in forza al team bergamasco Soligo Amarù Palazzago farà il suo debutto stagionale il prossimo 17 febbraio al Trofeo Laigueglia

Dal coma alla Nazionale: è il percorso compiuto nell’ultimo anno da Cesary Grodzicky, giovane ciclista reggiano in forza al team bergamasco Soligo Amarù Palazzago che il prossimo 17 febbraio indosserà la maglia azzurra nel Trofeo Laigueglia.

Il ventiduenne di origini polacche è infatti stato convocato dal commissario tecnico Marino Amadori fra i sette atleti che comporranno la Nazionale sperimentale al via nella kermesse ligure: “È bravo sul passo, va forte a cronometro ed è reduce da un ottimo inverno, dove ha ritrovato una buona forma” ha confermato il tecnico in un’intervista pubblicata dal “Resto del Carlino”.

Per il giovane corridore emiliano si tratta senza dubbio di un rientro importante dopo la caduta lo scorso 30 aprile, nel corso della seconda tappa della “Toscana Terra di Ciclismo”: in quell’occasione si era procurato un trauma cranico con frattura dell’osso parietale e la rottura di una vertebra, oltre a cinque giorni in coma farmacologico.

Al quotidiano bolognese Grodzicky ha ammesso di non ricordare nulla dell’incidente, nemmeno durante il periodo della riabilitazione: dopo tre mesi con busto e collare, il 22enne è ritornato in bici e con grande fatica ha ritrovato la forma.

Ora per il giovane di Prato di Correggio si prospetta un’annata impegnativa che lo vedrà debuttare fra gli Élite Under 23: una grande motivazione e obiettivi ambiziosi, come quello di vincere qualche corsa e puntare al mondo del professionismo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.