Torre Boldone, le minoranze: “Sessa viola quota rosa”, “No, Canova nuovo assessore” - BergamoNews
La polemica

Torre Boldone, le minoranze: “Sessa viola quota rosa”, “No, Canova nuovo assessore”

Dopo le dimissioni di Simonetta Farnedi da assessore al bilancio e al commercio, le minoranze hanno attaccato il primo cittadino osservando che in giunta sono venute meno le quote rosa. Ma lui risponde: “Ho nominato Carmen Canova assessore”

Quote rosa violate, anzi no. A pochi giorni dalle dimissioni di Simonetta Farnedi da assessore al bilancio e al commercio del Comune di Torre Boldone, le minoranze hanno attaccato il sindaco Claudio Sessa osservando che senza di lei in giunta vengono meno le quote rosa.

In un comunicato congiunto, i consiglieri di opposizione Nadia Lorenzi, Alberto Ronzoni e Guido Spreafico hanno scritto: “Come è noto, la legge (n. 56 del 2014) prevede che nelle giunte comunali ciascuna componente di genere non possa essere rappresentata in misura inferiore al 40% del numero totale dei componenti la giunta stessa. L’attuale (e nuova) composizione della giunta di Torre Boldone viola invece questa norma ineludibile. Infatti, la giunta comunale di Torre Boldone era composta, prima della crisi, da sindaco (maschio) e da quattro assessori: due maschi ( Cividini e Gherardi) e due femmine (Farnedi e Bonaiti). Dopo il licenziamento di Cividini e le dimissioni di Farnedi, la giunta era rimasta composta da due maschi (Sessa e Gherardi) e una femmina (Bonaiti), col rispetto quindi delle quote rosa. L’errore del sindaco Sessa è stato quello di aver poi nominato un nuovo assessore maschio (Rotini), invece di una femmina. In questo modo la componente femminile della giunta, essendo rimasta solo l’assessore Bonaiti, è scesa al di sotto della soglia del 40%, poiché gli altri tre componenti della giunta sono tutti di sesso maschile. L’amministrazione di Torre Boldone è quindi a rischio, perché tutti i provvedimenti che la giunta adotterà, con una composizione non rispettosa della legge, saranno illegittimi”.

Il sindaco Claudio Sessa, però, spegne le polemiche: “Ho nominato la consigliera Carmela Canova nuovo assessore al bilancio e allo sport, che prima erano in mano a Farnedi e Bonaita. Per ora mantengo la delega al commercio, anche se a breve potrei affidarla a un consigliere comunale. Per effettuare la nomina è stata solo questione di tempo: sono serviti i giorni necessari per capire quali fossero le disponibilità e condividere la scelta all’interno del gruppo… sembra che la minoranza non aspettasse altro che criticare, ma trovo che un attacco come questo sia ridicolo, anzichè perdersi su queste cose dovrebbero concentrarsi sui problemi del paese”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it