BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Emergenza cinghiali, per abbatterli ecco gli operatori volontari

Il consigliere Paolo Franco, firmatario della mozione approvata: "Chiediamo anche di attivare tutte le misure offerte dalle normative vigenti"

Più informazioni su

Via libera dal Consiglio Regionale lombardo alla mozione per le modalità di gestione del cinghiale. “La problematica relativa all’eccessiva proliferazione dei cinghiali sul territorio lombardo è evidente come testimoniano non solo i danni a proprietà, allevamenti e coltivazioni, ma anche incidenti stradali di cui alcuni, purtroppo, mortali –spiega il consigliere regionale Paolo Franco, firmatario della mozione approvata-. Per questo abbiamo voluto impegnare la Giunta ad agire affinché si intraprendano le dovute azioni”.

Nel dettaglio il testo approvato impegna la Giunta e il Presidente Fontana ad adoperarsi nei confronti dei parlamentari lombardi e del Governo affinché si attivino per una rapida modifica della legge 157/1992 al fine di riconoscere la figura dell’operatore volontario, ossia il cacciatore appositamente formato per l’attività di contenimento sotto gli indirizzi delle polizie provinciali e a proseguire rapidamente le necessarie interlocuzioni con il Ministero competente affinché l’emergenza cinghiali possa avere la necessaria attenzione e conseguentemente la disponibilità di tutti gli strumenti previsti dalla legge.

“Trattandosi di una vera e propria emergenza –conclude il consigliere Paolo Franco-, chiediamo anche di attivare tutte le misure offerte dalle normative vigenti, e di prevedere indennizzi per danni causati dai cinghiali del 100% rispetto ai danni subiti oltre all’ampliamento dell’orario di caccia”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.