BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Calzini con la ruspa in dono a Salvini a Spirano e lui annuncia: “Sto per scegliere il candidato anti-Gori” fotogallery

Quasi mille persone hanno partecipato alla prima serata al Palaspirà, incentrata sul tema dell'autonomia

Quasi mille persone hanno partecipato alla prima serata al Palaspirà, alla prima festa invernale della Lega Lombarda incentrata sul tema dell’autonomia, con ospiti quali Matteo Salvini, Segretario Federale Lega, vicepresidente del Consiglio e ministro dell’interno, Paolo Grimoldi, deputato e Segretario Nazionale Lega Lombarda; Attilio Fontana, Governatore Regione Lombardia; Stefano Bruno Galli, assessore regionale all’Autonomia e Culture.

Salvini a Spirano per la prima festa invernale della Lega

Nonostante il ritardo di più di un’ora, l’entusiasmo delle persone accorse all’incontro non è calato, anzi. Tra grida di ovazione e incitamento e applausi, gli interventi degli attesissimi ospiti non potevano ricevere riscontro più positivo, tanto che Salvini ha anche ricevuto in dono tre paia di calzini personalizzati dal Calzificio Bresciani di Spirano: uno verde con disegnate le ruspe, uno con il testo del Va’ Pensiero e uno con quello dell’Inno d’Italia.

“Grazie per aver atteso tanto, ma stamattina ero a Roma al Ministero, domani sarò in Val di Susa e non potevo certo mancare a venire qui a Spirano per darvi una comunicazione importante”, ha dichiarato il Ministro dell’Interno.

Sì, perché Salvini, insieme a Fontana, ha voluto annunciare che entro il 15 febbraio sarà pronto il documento che riguarda l’autonomia della regione Lombardia: “Presto a Roma si metterà il primo mattone per l’autonomia lombarda richiesta da milioni di cittadini e questo documento potrà diventare un modello a livello nazionale”, ha continuato Salvini.

Sulle note di We are the Champions e con la giacca della Polizia addosso, il vicepresidente del Consiglio ha sfoderato i vecchi e attuali cavalli di battaglia: dalla quota cento e il lavoro giovanile, all’immigrazione e gli sbarchi, con, anche, un riferimento al procedimento giudiziario che lo vede coinvolto, ma il Ministro sottolinea: “Essere denunciato per aver rispettato le promesse che ho fatto ai cittadini, è per me un piacere enorme.”

Ma quel che, di certo, sta più a cuore al “Capitano” è la data del 26 maggio, che porterà i cittadini a votare per le elezioni europee: “Abbiamo la possibilità davvero di cambiare l’Europa e di salvarla. Voi come cittadini, da oggi, avete la responsabilità di portare in giro il messaggio della Lega, affinché si faccia il giusto voto alle europee: perché solo così possiamo salvare l’Europa, altrimenti morirà.”

Salvini non ha mancato, anche, di fare un commento riguardo alle elezioni amministrative di Bergamo che avverranno in contemporanea con quelle europee. E, se fino a poco di un mese fa, alla Berghem Frècc di Albino, Salvini aveva dichiarato che in merito al nome del candidato “anti Gori” non voleva esprimersi perché avrebbe lasciato “scegliere ai bergamaschi”; ora, a quattro mesi scarsi dalle elezioni senza un nome valido del centro destra tra le mani, il Ministro ha voluto dire la sua.

“Mi hanno accennato adesso di alcune possibilità di nominativi, ne parleremo ora a cena insieme, perché è arrivato il momento di decidere. Che sia un civico o un politico non mi interessa, l’importante che sia uno che vinca, perché di Gori ce ne è abbastanza.”

La scelta, dunque, pare non essere così lontana. Non resta che aspettare.

(Foto e video di Diego Defendini)

Di seguito il programma delle successive serate della Festa della Lega a Spirano: 

Venerdì 1 febbraio – Serata GIOVANI
Ospiti: Luca Toccalini, deputato e coordinatore Giovani Lombardia; Claudia Gobbato, deputato; Alessandro Corbetta, Consigliere regionale; Magda Beretta, sindaco di Senago.

 Sabato 2 febbraio – Serata GOVERNO
Ospiti: Stefano Candiani, Sottosegretario agli Interni; Dario Galli, Sottosegretario allo Sviluppo economico; Nicola Molteni, Sottosegretario agli Interni.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.