BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un milione ai privati di 8 comuni bergamaschi danneggiati dal nubifragio del 2016

Ecco quanti soldi andranno in ogni Comune

Ammontano a oltre un milione di euro i risarcimenti in arrivo per i danni subiti a causa della bomba d’acqua che nel giugno del 2016 ha colpito la provincia di Bergamo e, in misura minore quella di Sondrio. I fondi stanziati dal Dipartimento della Protezione civile, su indicazione di Regione Lombardia, riguardano 91 privati cittadini residenti in 9 Comuni lombardi, 8 della Bergamasca e uno valtellinese.

I contributi sono stati concessi dal Consiglio dei Ministri con deliberazione del 21 dicembre 2018 per danni al patrimonio abitativo e ai beni mobili, dopo che Regione Lombardia ha trasmesso al Dipartimento di Protezione civile la quantificazione dei risarcimenti richiesti, previa istruttoria.

Il totale ammonta a 1.016.700 euro, di cui 990.900 euro per danni a beni immobili e 25.870 euro per danni a beni mobili.

I 9 Comuni interessati sono: Adrara San Martino, Bergamo, Berzo San Fermo, Dalmine, Entratico, Foresto Sparso, Treviolo e Viadanica (Bergamo) e Verceia (Sondrio). Bergamo è il comune cui è stato riconosciuto il maggior numero di risarcimenti (35 per un totale di oltre 743.000 euro), seguito da Treviolo (23
per un totale di oltre 150.000 euro). Più di 36.000 euro sono stati destinati a Berzo San Fermo, 31.000 euro ad Entratico, circa 19.000 euro a Viadanica, quasi 18.000 euro a Adrara San Martino, poco più di 2.600 euro a Dalmine e 4.500 euro a Foresto Sparso.

“Come avevamo annunciato lo scorso luglio – ha commentato l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni – quello odierno è il terzo intervento di Regione Lombardia per riparare ai danni causati dal maltempo di giugno 2016 e si va ad aggiungere ai fondi già reperiti a luglio per opere di messa in sicurezza di frane e corsi d’acqua per un totale 950.000 euro e ad altri 18 interventi finanziati nel 2017. Complessivamente siamo riusciti a reperire fondi per oltre 4,5 milioni di euro, dimostrando una volta di più l’attenzione di Regione Lombardia per l’integrità e la salvaguardia del suo territorio e per la vita dei suoi cittadini”.

Questo è il terzo intervento per i danni causati dal maltempo di giugno 2016 e si va ad aggiungere ai fondi reperiti da Regione e destinati ai Comuni colpiti a luglio 2018, quando il Dipartimento di Protezione Civile, a seguito della richiesta di Palazzo Lombardia, aveva approvato la realizzazione di 5 interventi di messa in sicurezza e riparazione dei danni subiti dal patrimonio pubblico, per complessivi 950.000 euro, per 4 Comuni della provincia di Bergamo: Entratico, Olmo al Brembo, Piazzatorre e
San Giovanni Bianco.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.