BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un nuovo campo da calcio per i bimbi di Betlemme: sarà intitolato a Davide Astori

Il 23 gennaio il Consiglio comunale di Betlemme ha dato il via libera alla realizzazione e alla dedica al difensore bergamasco: un'iniziativa nata dall'avvocato Luca Scolari, già protagonista di un'iniziativa simile a Gerusalemme.

Più informazioni su

Davide Astori sarà un esempio anche per i bambini di Betlemme: il Consiglio comunale della cittadina palestinese, infatti, ha dato il proprio benestare alla realizzazione di un campo sportivo destinato ai giovani e alla sua intitolazione al capitano della Fiorentina tragicamente e prematuramente scomparso lo scorso 4 marzo in una camera d’albergo di Udine, alla vigilia del match che i Viola avrebbero dovuto disputare alla Dacia Arena.

La comunicazione, come riferisce Tuttosport in un articolo a firma Xavier Jacobelli, è stata data dal sindaco Anton Salman a Luca Scolari, avvocato verbanese già protagonista nel 2016 dell’inaugurazione di una struttura polivalente simile a Gerusalemme, realizzata grazie all’iniziativa “Assist for peace, Jearusalem sport playground for all children” e sostenuta da grandi campioni dello sport come Luca Toni, Roberto Donadoni, Gigi Buffon, Danilo Gallinari, Vincenzo Nibali, Federica Pellegrini, Valentino Rossi, Carlo Ancelotti.

Lo stesso Scolari, forte di quel successo, aveva proposto la nuova opera all’amministrazione palestinese che con una comunicazione ufficiale datata 24 gennaio ha dato parere positivo a un’iniziativa che aiuterà “lo sviluppo della città di Betlemme e che permette a sua volta di praticare vari sport”.

Da due anni il campetto polivalente di Gerusalemme, sorto nell’oratorio di una scuola del quartiere armeno, nel cuore della città, a cento metri dal Muro del Pianto, è simbolo dell’integrazione per bambini di ogni religione: la speranza è che questo nuovo “assist per la pace”, nel nome di Davide Astori, possa ripercorre il successo del suo ambizioso predecessore.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.