BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gorlago, Stefania legata mani e piedi da fascette prima di essere bruciata?

I carabinieri della scientifica stanno cercando tracce di quel materiale. Un reperto importantissimo che se trovato confermerebbe la tesi che Stefania sarebbe stata ancora viva ad Erbusco, prima che venissero appiccate le fiamme.

Stefania Crotti, la 42enne uccisa il 17 gennaio scorso e trovata senza vita a Erbusco, in provincia di Brescia, forse non è stata ammazzata nel garage della villetta di via San Rocco a Gorlago. Secondo quanto risulta a Bergamonews da fonti mediche, sul corpo carbonizzato della donna ci sarebbero fasce di plastica da elettricista ai polsi e alle caviglie.

Per questo motivo i carabinieri della scientifica stanno cercando tracce di quel materiale. Un reperto importantissimo che, se trovato, confermerebbe la tesi che Stefania era ancora viva ad Erbusco, prima che venissero appiccate le fiamme.

Il corpo della mamma di Gorlago è stato ritrovato appoggiato su un fianco: questa non sarebbe una novità per il medico legale, ma per gli inquirenti questo nuovo aspetto dimostrerebbe che è stata scaricata e abbandonata in posizione quasi fetale proprio a causa di legacci che le bloccavano mani e piedi. Se davvero mani e piedi della vittima erano legati, chi ha ucciso sapeva che la 42enne era ancora viva quando è stata scaricata ad Erbusco. Altrimenti: perché legare i polsi e le caviglie di un cadavere?

La risposta sta nella perizia medico legale che sarà presto consegnata al magistrato.

Intanto per oggi, lunedì 28 gennaio alle 14.30, è previsto il funerale mentre a Gorlago è stato dichiarato il lutto cittadino.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.