Delitto di Gorlago, interrogata la badante che ha sentito l'urlo di una donna - BergamoNews
Le indagini

Delitto di Gorlago, interrogata la badante che ha sentito l’urlo di una donna

Oggi interrogatorio di convalida di Chiara Alessandri e autopsia sul cadavere della vittima

Proseguono le indagini sul delitto di Stefania Crotti, la 42enne di Gorlago uccisa a martellate e poi abbandonata carbonizzata in un terreno di Erbusco (Brescia). Da sabato sera è in carcere a Brescia Chiara Alessandri, 43 anni, che ha confessato di essere l’assassina. Ma ci sono ancora alcuni punti da chiarire.

Nel pomeriggio di lunedì 21 gennaio i militari hanno interrogato una badante polacca, Anna, che aveva raccontato ad alcuni giornali di aver sentito un urlo straziante provenire dalla villetta di via San Rocco dove, in garage, sarebbe avvenuto l’omicidio. La donna vive in un’abitazione non molto distante, dove accudisce una donna anziana. Resta da capire se le urla, eventualmente, fossero di Stefania oppure di Chiara, nel corso della colluttazione che ci sarebbe stata tra le due.

Nel frattempo alle 8.30 di martedì 22 gennaio è in programma l’interrogatorio di convalida da parte del giudice per le indagini preliminari nei confronti dell’arrestata. I magistrati le contestano anche la premeditazione, con sopralluoghi a Erbusco (il luogo in cui è stato ritrovato il cadavere) effettuati nelle ore precedenti al delitto.

Sempre martedì, un’ora più tardi, agli Spedali Civili di Brescia, è in programma l’esame autoptico sulla salma di Stefania Crotti, che potrà fare luce su come siano andate le cose in quel garage dell’orrore.

leggi anche
  • Su whatsapp
    “Ciao, vorrei fare una sorpresa a un’amica”: ecco i messaggi che hanno portato Stefania dalla sua assassina
    Whatsapp
  • Delitto di gorlago
    Insulti e minacce sui social, chiuso il profilo Facebook dell’omicida
    Omicidio Gorlago
  • Il dettaglio
    Gorlago, Stefania legata mani e piedi da fascette prima di essere bruciata?
    stefania crotti
  • Il funerale
    Gorlago saluta Stefania: “Abbiamo visto troppo dolore”
    I funerali di Stefania Crotti
  • Le indagini
    Omicidio di Gorlago: l’orologio della vittima che accusa Chiara Alessandri di mentire
    omicidio di Gorlago
  • Rientro dalle ferie
    Badanti, prevenzione e controllo non sia a carico delle famiglie
    Una badante con un'anziana
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it