• Abbonati
La tragedia

Investe e uccide ciclista a Modena: rintracciato a Bergamo camionista pirata

L'incidente mortale venerdì 11 gennaio: l'autista non si sarebbe accorto di aver travolto la vittima

Venerdì 11 gennaio ha investito e ucciso un ciclista a Modena, all’altezza di Ponta Sant’Ambrogio, e ha lasciato il luogo dell’incidente senza prestare soccorso alla vittima. È stato fermato mercoledì 16, in mattinata, l’autista di un mezzo pesante di una ditta di Bergamo specializzata nel trasporto di calce. Secondo gli inquirenti sarebbe stato lui alla guida dell’autoarticolato che ha travolto e ucciso Mourad Taous, l’operaio che in bicicletta si stava recando al lavoro da Modena a San Cesario.

Proprio sul possibile impatto con un camion si è concentrata l’indagine della polizia stradale che venerdì è intervenuto sul posto. La svolta è arrivata dalle telecamere e dall’esame dei passaggi abituali di alcuni camion che effettuano il tragitto tra Modena e l’autostrada Modena Sud.

Le ricerche degli inquirenti hanno portato ai mezzi di una ditta di Bergamo, specializzata nel trasporto di calce. Lunedì uno di questi mezzi è stato fermato proprio lungo la strada dell’incidente mortale, dalla Stradale che cercava di capire quale potesse essere il camion che abitualmente compie il tragitto. L’autista ha confermato che questa è una tratta compiuta abitualmente dalla sua ditta. E che venerdì 11 quel tragitto l’ha compiuto un collega.

Così si è risaliti a un 54enne italiano residente a Bergamo. Sul tir utilizzato nel suo ultimo viaggio sono state trovate tracce biologiche riconducibili alla vittima.

Immediata la denuncia per omicidio stradale e fuga: quest’ultima ipotesi potrebbe però decadere subito perché l’autista ha dichiarato di non essersi accorto di aver investito il 45enne marocchino, morto pochi minuti dopo l’impatto sul ciglio della strada.

L’immagine è gentilmente concessa da La Gazzetta di Modena

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI