Quantcast
Economia circolare, la Carvico Spa fa scuola: riciclato oltre il 36% dell'acqua - BergamoNews
Sostenibilità

Economia circolare, la Carvico Spa fa scuola: riciclato oltre il 36% dell’acqua

Nel 2018 sono stati recuperati dalla filiera produttiva e riciclati oltre il 36% dell’acqua utilizzata e addirittura il 95% dei rifiuti prodotti.

Conclusi i bilanci di fine anno, per le aziende – come per ognuno di noi – è tempo di guardare avanti. E il futuro non può che andare in una sola direzione: la sostenibilità.

Per una qualunque attività, in particolare per quelle di una certa dimensione, il rispetto dell’ambiente e il riutilizzo di materiali altrimenti destinati allo scarto sono alcune delle maggiori sfide da affrontare: il pieno raggiungimento di un’economia circolare deve essere, infatti, l’obiettivo delle maggiori realtà d’impresa, in quanto è l’unica strada possibile in un mondo sempre più saturo di rifiuti e materiali di scarto.

Questa sfida per la sostenibilità è stata raccolta alla grande da Carvico Spa, azienda bergamasca tra le principali a livello mondiale nella realizzazione di tessuti indemagliabili che vengono poi utilizzati in molteplici settori, dall’intimo all’arredamento, dal beachwear all’abbigliamento “tradizionale”, passando per i tessuti tecnici sportivi. Già premiata nel marzo 2018 all’Adidas Supplier Summit per l’impegno nell’ambito della sostenibilità, la Carvico punta a migliorare ancora le sue straordinarie performance in termini di salvaguardia dell’ambiente: nell’anno appena trascorso, sono stati recuperati dalla filiera produttiva e riciclati oltre il 36% dell’acqua utilizzata e addirittura il 95% dei rifiuti prodotti.

L’azienda, fondata il 12 luglio del 1962 da Giuseppe Colnaghi come Tessitura Carvico Sas, prende il nome dal paese in cui ancora oggi vi è lo stabilimento. Durante gli Anni Settanta si specializza nella produzione di tessuti indemagliabili per lo sport e il beachwear: scelta assai lungimirante, che proietta l’azienda ai vertici mondiali di tale settore e che ne rende possibile l’espansione da Los Angeles a Brisbane, passando per New York e Hong Kong.

Oggi Carvico Spa dà lavoro a più di 300 dipendenti e fattura circa 113 milioni di euro, con un utile di quasi 12 milioni nel 2017. Per il 2019 l’obiettivo è proseguire la strada già tracciata che sta ripagando alla grande gli sforzi fatti: ottima qualità dei tessuti tipica del Made in Italy, attenzione all’ambiente, sostenibilità, ricerca e innovazione, per guardare al futuro con fiducia, consapevoli della bontà del proprio operato.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Generico aprile 2020
Coronavirus
Da Carvico e Jersey Lomellina 10mila mascherine per l’ospedale di Bergamo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI