Quantcast
Piazza Setti, il sindaco Imeri: "Verificheremo, ma sulla società pareri tecnici positivi" - BergamoNews
Treviglio

Piazza Setti, il sindaco Imeri: “Verificheremo, ma sulla società pareri tecnici positivi”

Il primo cittadino commenta il documento dalla Corte dei Conti in merito a Piazza Setti e alla società Treviglio Futura che ne gestisce il parcheggio

“La deliberazione della Corte dei Conti circa la società Treviglio futura e piazza Setti (leggi) evidenzia una visione critica sulla strategia operativa e finanziaria, ma non tiene conto, a nostro avviso, dello statuto della società, della sua particolarità e degli scenari futuri che la stessa può e potrà avere.”

Con queste parole il sindaco di Treviglio Juri Imeri commenta il documento inviato all’amministrazione cittadina in merito a Piazza Setti e alla società Treviglio Futura, che ne gestisce il parcheggio e che, stando ai funzionari statali, presenterebbe una serie di problematiche legate alla sua natura e non solo.

“Il tema delle partecipate è sempre più di attualità, non a caso il governo ha previsto una modifica al decreto legislativo di riordino delle società partecipate prevedendo che fino al 31 dicembre 2021 le disposizioni in materia di ricognizione ed alienazione non si applichino alle società che abbiano prodotto un risultato medio in utile nel triennio precedente alla ricognizione, ma è chiaro che un conto è mettere ordine a random nelle partecipazioni dei comuni e un altro è entrare nel merito delle stesse”.

A questo punto il primo cittadino entra nello specifico della Stu trevigliese: “Treviglio Futura aveva ed ha una sua logica e abbiamo sempre avuto pareri positivi dai tecnici e professionisti coinvolti, sia per la genesi che per la sua operatività. A fine gennaio è prevista l’approvazione del business plan 19-21 e in quel documento si troveranno molte risposte alle polemiche e alle critiche”.

Il sindaco conclude il suo intervento spiegando come l’amministrazione si attiverà in merito a questa situazione: “Siamo amministratori seri e responsabili e terremo ovviamente conto della deliberazione della Corte dei Conti in modo rapido e concreto, senza perderci a inseguire le polemiche e attivando gli strumenti a tutela e difesa dell’ente e delle scelte fatte sinora. Mi auguro sia almeno riconosciuta la ‘rapida trasparenza’ con la quale abbiamo informato i consiglieri, a dimostrazione di quanto siamo tranquilli e operativi sulla questione”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Piazza Setti ghiacciata
Treviglio
Gli occhi della Corte dei Conti su Piazza Setti: “Costi ingiustificati e indebitamento alto”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI