BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I sex symbol del Parlamento sono della Lega: tra loro Cristian Invernizzi

Hanno scalzato i precedenti affascinanti colleghi, sostituendosi in particolare a quelli del Partito democratico

Più informazioni su

Non lo si sente spesso, non sgomita, non cerca di farsi notare a tutti i costi, ma a quanto pare colpisce. Stiamo parlando di Cristian Invernizzi, il parlamentare bergamasco che, insieme a tre colleghi leghisti come lui, ha fatto breccia a Montecitorio scalando la classifica dei più belli della Camera.

Già, secondo un sondaggio della buvette, raccontato da Il Giornale e ripreso da Affari italiani, ci sono ben 4 esponenti del Carroccio in vetta alla classifica dei sex symbol, che hanno scalzato i precedenti affascinanti colleghi, sostituendosi in particolare a quelli del Partito democratico, in testa alla hit parade solo un anno fa. Peraltro Cristian Invernizzi, uomo della bassa bergamasca, classe 1977 (è nato a Treviglio il 17 giugno), ha preso il posto di un altro bergamasco, anche lui della pianura orobica, Maurizio Martina.

Cristian Invernizzi

Ma chi sono gli altri tre leghisti che piacciono in quel di Roma? Sono: Gianluca Cantalamessa, napoletano nato il 2 febbraio 1968; il piemontese Flavio Gastaldi, nato a Savigliano (Cuneo) il primo luglio 1991 e il lombardo Nicola Molteni, nato a Cantù il 6 marzo 1976.

(nell’immagine qui sopra un Cristian Invernizzi ragazzo, in un’intervista a Bergamonews)

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.