Benemerenze, Bergamo Pride propone Luca Guadagnino: "Ha dato lustro alla città" - BergamoNews
L'iniziativa

Benemerenze, Bergamo Pride propone Luca Guadagnino: “Ha dato lustro alla città”

Il comitato annuncia di aver indicato al Comune il nome del regista premio Oscar: "Sceglierlo per la benemerenza sarebbe un messaggio di vicinanza alla popolazione LGBTQI bergamasca"

Luca Guadagnino cittadino benemerito di Bergamo. È quanto proposto dal comitato Bergamo Pride assieme alle diverse associazioni del territorio che collaborano all’organizzazione del Pride cittadino del prossimo anno.

Il nome del regista premio Oscar, autore di “Chiamami col tuo nome” (premiato per la sceneggiatura non originale), è stato indicato al Comune di Bergamo che nei prossimi giorni annuncerà i nuovi cittadini benemeriti che verranno insigniti del riconoscimento dal sindaco Giorgio Gori durante la cerimonia di venerdì 21 dicembre.

“Il comitato Bergamo Pride e le numerose associazioni del territorio che stanno collaborando alla realizzazione del Pride cittadino del 2019 – scrivono gli autori dell’idea – hanno proposto e sostengono convintamente la candidatura del regista Luca Guadagnino alla benemerenza civica del Comune di Bergamo”.

“Nella speranza che i diritti civili facciano ancora parte dell’agenda politica dell’amministrazione comunale – continua il testo pubblicato sulla pagina Facebook ‘Bergamo Pride’ -, confidiamo nel fatto che a un regista che ha portato Bergamo e le cascate del Serio a Hollywood, vincendo un Oscar con il film ‘Chiamami col tuo nome’, venga riconosciuta la benemerenza. Questo sarebbe un forte messaggio di vicinanza alle istanze portate da Bergamo Pride e alla popolazione LGBTQI bergamasca”.

Il lavoro di Luca Guadagnino, premiato con l’Oscar lo scorso 4 marzo, ha messo in risalto le cascate del Serio prima e le bellezze di Bergamo Alta poi in alcuni passaggi del film.

leggi anche
  • Il riconoscimento
    “Chiamami col tuo nome”, girato in Bergamasca, vince l’Oscar
    Chiamami col tuo nome
  • Commento ai premi
    Amore e rispetto. E la gioia per l’Oscar a “Chiamami con il tuo nome”
    james ivory oscar chiamami con il tuo nome
  • La recensione
    “Chiamami con il tuo nome”, il tuo nome è “capolavoro”
    chiamami con il tuo nome
  • Il film da oscar
    Sulle orme di Guadagnino: da Città Alta alle cascate, il viaggio fotografico della superfan
    "Chiamami col tuo nome", il viaggio di Madeleine
  • Parco del serio
    Dopo il film di Guadagnino tutti si tuffano nel ‘Laghetto dei riflessi’: “Ma non è balneabile”
    Laghetto dei riflessi
  • Vita tra i banchi
    “Chiamami col tuo nome”: perché noi giovani dobbiamo vederlo
    Chiamami col tuo nome
  • Non solo classifica
    Il film di Guadagnino tira la volata al libro “Chiamami col tuo nome” di Aciman André
    chiamami con il tuo nome
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it